Roma, anziana affetta da Alzheimer scompare: trovata (viva) nel greto dell'Aniene

Giovedì 9 Luglio 2020 di Marco De Risi
Roma, anziana affetta da Alzheimer scompare: trovata (viva) nel gretto dell'Aniene

Per tre giorni, un’anziana di 80 anni, è rimasta incastrata in un tratto del greto dell’Aniene, nel fango e nei rovi, a Montesacro, a pochi metri dal passaggio pedonale senza che nessuno la sentisse gridare aiuto.

LEGGI ANCHE Naya Rivera, l'attrice di Glee è sparita durante una gita in barca. Trovato il figlio di 4 anni

L’episodio accaduto fra domenica e questa notte, quando la signora è stata vista dal figlio. Anche lui, tuttavia, per cercare di aiutarla è caduto in una buca. Qualcuno ha sentito, però, le grida e così sono intervenuti i vigili del fuoco e la polizia. Il tratto del salvataggio è la ciclabile su via Val di Fassa. La donna, soffre di Alzheimer, e per questo ha perso il senso dell’orientamento e si è spinta in quel tratto di boscaglia.

Domenica mattina la figlia aveva provato a chiamare la madre che abita poco distante dall’Aniene. Non aveva avuto risposta. Andata a casa della donna, non trovandola ha fatto denuncia di scomparsa. Il figlio ricordandosi della passione della madre per le passeggiate lungo il fiume è andato a cercarla. L’ha trovata a notte fonda ma è precipitato anche lui in una scarpata.

Il gruppo degli speleologi dei pompieri ha dovuto lavorare a lungo per recuperare l’anziana che era completamente disidratata. Portata al Pertini, è ricoverata in gravi condizioni ma non rischia la vita. «Mia madre è stata bloccata tre giorni nella scarpata che è a pochi metri dalla pista ciclabile. Sfortunatamente nessuno ha sentito i suoi lamenti».

Ultimo aggiornamento: 15:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA