Raggi scrive ai 23mila dipendenti del Comune: «Buoni pasto da 5 a 7 euro»

Martedì 3 Dicembre 2019
2
Roma, Raggi scrive ai 23mila dipendenti del Comune: «Buoni pasto da 5 a 7 euro»

«I buoni pasto aumenteranno da 5,25 a 7 euro». La sindaca Raggi ha inviato una lettera ai 23mila dipendenti capitolini per annunciare la novità. «Riportiamo così alla normalità il vostro trattamento», scrive la sindaca nella lettera firmata insieme all'assessore al Personale, Antonio De Santis. «In tutto il resto d’Italia, infatti, i buoni pasto sono di almeno 7 euro, sia nel pubblico che nel privato. I lavoratori di Roma Capitale venivano penalizzati: mettiamo fine a quest’anomalia negativa».
L'aumento scatterà nei primi mesi del 2020. «Con questa novità, incidiamo positivamente anche sulla sostenibilità ambientale. Abbattiamo la produzione di carta: il buono pasto assumerà il formato elettronico. Questa è anche una svolta green per la pubblica amministrazione». 

Roma, la beffa delle fotocopie: i comunali si rifiutano. Raggi chiama i privati

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma