A Licenza apre il museo delle aquile reali che nidificano sui Monti Lucretili

Un'esemplare di aquila reale in volo ai Monti Lucretili
di Antonio Scattoni
2 Minuti di Lettura
Sabato 6 Marzo 2021, 13:44

Apre il museo dell’Aquila Reale a Licenza, piccolo borgo antico nel territorio del Parco Regionale dei Monti Lucretili, tra Tivoli e Subiaco. Dopo aver superato le trafile burocratiche, il museo del rapace, che nidifica nella zona, viene inaugurato dopo oltre un anno di epidemia e per tutto marzo l’ingresso sarà gratuito. Nel museo viene raccontato, con foto, immagine e schede, il mondo delle aquile. «E’ una promozione per farlo conoscere ed apprezzare – dice il sindaco Luciano Romanzi - abbiamo superato tante difficoltà per poterlo aprire e lo facciamo anche senza una cerimonia ufficiale».


Il museo potrà essere visitato anche il fine settimana ma solo su appuntamento, telefonando allo 0774.46031 o prenotando su internet. La rassegna è articolata in tre sezioni, la prima dedicata all’habitat del rapace, la seconda sugli aspetti biologici ed ecologici dell’aquila, la terza sul ruolo del rapace come referente simbolico e culturale. L’aquila reale, simbolo dei rapaci e del volo libero, nidifica sul Monte Pellecchia, proprio nel territorio dei Lucretili. A Licenza c’è anche il museo archeologico Oraziano nel palazzo baronale degli Orsini, dove sono esposti i beni e i reperti archeologici provenienti dalla antica Villa romana di Orazio Flacco, il più grande poeta della latinità. E’ possibile visitare la villa il giovedì e prenotare gli altri giorni, mentre il palazzo degli Orsini si può visitare dal lunedì al venerdì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA