Termini, banda di romeni rapina coppia di turisti: tre arresti

Giovedì 19 Ottobre 2017
36

Accerchiarono alcuni giorni fa una coppia di turisti all'angolo di via Vicenza con via Varese, in zona Termini a Roma, e dopo averli aggrediti violentemente li rapinarono indisturbati nel cuore della notte. Tre cittadini romeni, parte del feroce branco composto da 5 persone, sono stati individuati e fermati dai carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia Roma Centro.
 

Le vittime, un 27enne e una 29enne della Corea del Sud, derubate di smartphone, orologi, braccialetto in oro e contanti, avevano richiesto aiuto al 112. Giunti sul posto quando i rapinatori si erano già allontanati, i carabinieri hanno soccorso le vittime e acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona. La visione e le analisi dei video hanno permesso ai Carabinieri di accertare che i malviventi erano in cinque, tra aggressori e «pali», e che hanno seguito la coppia per un lungo tratto di strada fino a raggiungerli per entrare in azione nel punto più buio e solitario della via. Ricostruito l'identikit, i militari della compagnia del Centro hanno attivato le ricerche fino a ieri sera quando, durante un mirato servizio in zona Termini, ne hanno riconosciuto tre che indossavano gli indumenti utilizzati durante la rapina e immortalati dalle telecamere di videosorveglianza. Portati in caserma, dove hanno opposto resistenza danneggiando anche alcuni arredi, i tre connazionali, di 20, 34 e 38 anni, sono sottoposti a fermo di indiziato di delitto, già convalidato, per rapina aggravata in concorso, resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato. Ora si trovano nel carcere di Regina Coeli.

Ultimo aggiornamento: 17:50 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Sui bus e la metro di Roma le voci parlano strano: fermate “Gnogno” e “Megabyte 1”

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma