Ostia, sconto di pena in appello per i Fasciani condannati per intestazione fittizia di beni con metodi mafiosi

Venerdì 16 Dicembre 2016
1
Sconto di condanne in appello per Carmine Fasciani, la moglie Silvia Bartoli, la figlia Azzurra e un gruppo di persone accusate di intestazione fittizia di beni aggravata dal metodo mafioso. La sentenza è della prima Corte d'appello di Roma, i cui giudici hanno condannato Carmyine Fasciani a 8 anni e mezzo di reclusione, la moglie a sei anni e mezzo e la figlia a 5 anni. In primo grado avevano avuto rispettivamente 10 anni, 8 anni e 7 anni. I Fasciani sono considerati uno dei clan che gestisce gli affari illeciti a Ostia, quartiere litoraneo di Roma.

Per quanto riguarda gli altri nove imputati (Davide Talamoni, Fabio Talamoni, Fabrizio Sinceri, Daniele Mazzini, Mirko Mazziotti, Francesco Palazzi, Gabriella Romani, Marzia Salvi e Marco D'Agostino), gli stessi sono stati condannati a pene comprese tra un anno e nove mesi e tre anni e nove mesi.

L'accusa faceva riferimento all'intestazione fittizia, con l'aggravante del metodo mafioso, di stabilimenti balneari, chioschi-bar, esercizi di ristorazione, società, auto e concessionarie. Beni intestati a teste di legno, ma in realtà, secondo l'accusa, riconducibili alla famiglia Fasciani. Secondo l'accusa riferita al primo grado di giudizio e fatta propria dal Pg Otello Lupacchini nel processo d'appello, «il metodo mafioso, rappresentato dall'esazione del pizzo e dall'intimidazione di terzi con l'uso delle armi o comunque della violenza ha consentito a questa organizzazione criminosa di infiltrarsi nel territorio, di ridurre la popolazione soggiogata all'omertà e all'assoggettamento, di sfruttare quella zona grigia, rappresentata dall'ausilio fornito da chi sapeva ma ha preferito far finta di niente per trarne comunque beneficio, come commercialisti, direttori di banca, amministratori e esponente politici, imprenditori collusi, e di portare avanti così i propri affari».
Ultimo aggiornamento: 18 Dicembre, 12:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

L’asse Ficcardi–Cacciatore, la coppia che punta l’indice

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma