Roma, degrado nei pressi del Colosseo: bottiglie a terra e sporcizia

La brutta cartolina dell'area archeologica

Roma, degrado nei pressi del Colosseo: bottiglie a terra e sporcizia
di Martina Stella
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 7 Dicembre 2022, 11:06 - Ultimo aggiornamento: 8 Dicembre, 09:43

Sotto l'occhio non del tutto indifferente di tanti turisti, attorno al più celebre monumento di Roma c'è chi dorme avvolto nei cartoni e chi si lava per strada. Ma la triste situazione di degrado non si ferma a questo. A pochi passi dal Colosseo, percorrendo via della Domus Area si rimane basiti davanti alla sporcizia e alla poca manutenzione che avvolge l’intera area archeologica. Bottiglie di birra a terra, zone transennate perché pericolanti, antiche fontane abbandonate al loro triste destino ed erbacce alte più di mezzo metro che continuano a crescere indisturbate. Lo scempio che si nasconde nel cuore della Città Eterna è lì, sotto gli occhi di tutti da circa 10 anni.

 

Nonostante i numerosi investimenti promessi da mesi e volti alla riqualificazione della capitale, ad oggi nulla sembra aver cambiato la situazione. Un paradosso che quotidianamente etichetta la nostra città come tra le più belle ma tra le più sporche al mondo. Tutto questo fortunatamente però, non è bastato a fermare i tanti turisti che, anche quest’anno hanno scelto Roma come la miglior meta europea per passare le vacanze di Natale. Ma ne siamo proprio sicuri? Scenari mozzafiato e patrimoni dal valore inestimabile ai quali purtroppo non è data la giusta importanza. Lunghe passeggiate romantiche che celano dietro l’angolo scorci terrificanti: spesso si è costretti ad una vera e propria gincana tra rifiuti e mozziconi di sigarette che deturpano l’ambiente. Tra le foto ricordo che verranno scattate all’ombra dell’Anfiteatro Flavio si spera che non ci sia spazio per immortalare l’amara condizione che affligge la capitale da ormai troppo tempo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA