VIRGINIA RAGGI

Raggi, la Lazio le regala una maglietta per il figlio: lei la rifiuta

Mercoledì 14 Settembre 2016
61
Imparzialità calcistica. Con queste motivazioni il Campidoglio ha rifiutato il dono pensato dalla società sportiva SS Lazio per il figlio del sindaco Virginia Raggi, Matteo, che non riceverà in regalo la nuova maglia del club capitolino. Dopo la foto circolata nei giorni scorsi, in cui il piccolo, tifoso biancoceleste, è stato immortalato con la maglia dell'ex laziale Candreva, la società aveva pensato di inviare la nuova maglia della stagione calcistica 2016/2017 con il nome di un altro calciatore, Ciro Immobile.

«Un pensiero e un'iniziativa "carina"», ha commentato il capo della comunicazione della società biancoceleste, Arturo Diaconale. «Dopo aver visto la foto - ha spiegato - pensavamo potesse essere "carino" inviare una nuova maglia al figlio del sindaco, ma il Campidoglio ha rifiutato ritenendo doveroso mantenere imparzialità calcistica. La scelta di non accettare il nostro dono è assolutamente legittima, la nostra voleva essere solo un'iniziativa carina. Nessuna polemica, però», sottolinea Diacomale. La Raggi, ha quindi voluto mantenere un equilibrio tra le tifoserie, cercando di non urtare la sensibilità del tifo giallorosso.

«Non sono una tifosa, ma tutta la mia famiglia tifa Lazio», avrebbe detto la sindaca al presidente della Roma, James Pallotta, che stamattina le avrebbe chiesto: «È una fan della Roma?». Lo si apprende da chi stamattina ha partecipato all'incontro in Campidoglio fra la sindaca Raggi e Pallotta, sul nuovo stadio della Roma. Secondo la stessa fonte, la riunione si è svolta «in un clima ottimo».
Ultimo aggiornamento: 15 Settembre, 08:42 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Nel bagno delle donne il messaggio che gli uomini non scriverebbero mai

di Pietro Piovani

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma