Rieti, attentato di Dacca in cui morì
Simona Monti di Magliano Sabina:
pena di morte per 7 jihadisti in Bangladesh

Mercoledì 27 Novembre 2019
Simona Monti

RIETI - Strage di Dacca in cui morì Simona Monti di Magliano Sabina: sette miliziani islamici sono stati condannati a morte in Bangladesh per l'attacco ad un caffè a Dacca dove il primo luglio 2016, furono uccise 22 persone, tra cui 9 italiani, tra cui Simona Monti. I sette erano accusati di appartenere all'organizzazione islamista locale Jamaat-ul-Mujahideen Bangladesh (JMB). Inizialmente l'attacco, con la presa di ostaggi, era stata rivendicata dall'Isis, ma le autorità locali hanno concentrato le indagini negli ambienti jihadisti del Paese.

Simona aveva 33 anni ed era in dolce attesa di Michelangelo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA