Rieti, officina abusiva scoperta in Sabina dai carabinieri forestali: sequestro e multa

Venerdì 16 Ottobre 2020

RIETI - I Carabinieri Forestali di Poggio Mirteto con la collaborazione dei militari di Contigliano hanno scoperto, grazie ad una perquisizione delegata dalla Procura della Repubblica di Rieti, un’officina abusiva a Montopoli Sabina, nella quale avvenivano riparazioni clandestine di veicoli a motore e macchine agricole.

L’attività, cessata ufficialmente oltre dieci anni fa, in realtà, continuava a essere esercitata in assenza delle prescritte autorizzazioni ed anche la gestione dei rifiuti, in parte pericolosi, avveniva in violazione della normativa tesa a evitare conseguenze dannose per l’ambiente.

Sono stati sequestrati sia il sito di accumulo dei rifiuti, sia le attrezzature utilizzate per l’attività di riparazione: oltre alla segnalazione all’Autorità Giudiziaria sono state elevate anche due sanzioni amministrative a carico dell’esercente, per un totale di € 9.300,00.

Si sottolinea la rilevanza del concreto pericolo per la salubrità dell’ambiente in considerazione della natura di alcuni dei rifiuti rinvenuti, in particolare gli oli esausti, che, se non correttamente stoccati e smaltiti o recuperati, possono causare fenomeni anche gravi di inquinamento del suolo e delle acque.

© RIPRODUZIONE RISERVATA