Settimana magica per Darboe, arriva anche il debutto in Europa League: «Emozione indescrivibile»

Darboe con Pogba al termine del match (foto Lapresse)
2 Minuti di Lettura

RIETI - Settimana da incorniciare per Ebrima Darboe, il centrocampista classe 2001 che, arrivato dal Gambia, ha iniziato a giocare a calcio in Italia nello Young Rieti prima di approdare alla Roma. Dopo il debutto in serie A avvento domenica scorsa a Genova contro la Sampodoria, ieri serà c'è stato quello in Europa League nella sfida col Machester United di Pogba e Fernandez.

«È una cosa indescrivibile, ho tante emozioni e non so neanche come spiegarle. Noi cerchiamo di allenarci sempre al massimo quando andiamo in prima squadra. Il mister mi ha detto che sono forte e di giocare tranquillo: ho fatto questo quando sono entrato», ha dichiarato ai microfoni di Sky a fine partita.

«Si era allenato bene e ho avuto il dubbio se farlo giocare dall’inizio. Ha giocato bene sembrava avere molta esperienza» ha affermato Fonseca al termine del martch.

«All’inizio De Rossi mi aiutava tanto assieme a Kolarov, mentre adesso sono legato a Diawara – ha dichiarato il gambiano – Ho questo sogno fin da quando sono piccolo, ma nascere in Africa è difficile se non hai supporto. Sono fuggito con due miei amici, ringrazio l’Italia che mi ha accolto. Dopo un anno ho conosciuto uno scout che mi ha cambiato la vita. Ero piccolo e avevo bisogno di una famiglia».

«Eravamo insieme ieri, Fonseca gli aveva detto di prepararsi perché avrebbe giocato nel secondo tempo – ha detto a Forzaroma.info il suo agente Giorgio Ghirardi – Di certo non si aspettava tutta la partita, ma comunque è un ragazzo che non ha paura di niente. Mi ha detto che non si sarebbe fatto nessun problema nel giocare e così è stato. Ha dimostrato una personalità incredibile, ma questo è un giocatore vero».

Venerdì 7 Maggio 2021, 12:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA