Rieti, trasferte dure per Cantalice
e Bf Sport, per Passo Corese
il quotato S.Angelo, è sfida
salvezza per Amatrice al Tilesi

Sabato 15 Febbraio 2020 di Andrea Giannini
Cantalice e Nomentum all'andata (foto Giannini)
RIETI - Cresce l'attesa per la sesta giornata di ritorno in Promozione. Domani, 16 febbraio, scendono in campo le reatine: in trasferta Cantalice e Bf Sport, tra le mura amiche Passo Corese e Amatrice. Gli arbitri scenderanno in campo col lutto al braccio in memoria di Loris Azzaro, 25enne direttore di gara di Aosta, morto stamattina in un incidente stradale.

Nomentum-Cantalice
(Ore 11, arbitro Settimi di Viterbo, andata 3-0)
Il Cantalice è ospite del Nomentum. I biancorossi sono reduci da un buon momento che ha permesso loro di scalare la classifica. Davanti troveranno la neopromossa Nomentum che da parte sua ha una squadra allestita per le posizioni di vertice. Tra i romani c’è il reatino Cristian Ciaramelletti, ex Bf Sport.
Le parole di mister Simone Patacchiola: «Andremo ad affrontare questa trasferta con il massimo impegno e proveremo a vincere. Sarà sicuramente una bella gara. Loro sono una società che ha fatto investimenti importanti e ha allestito una rosa molto competitiva».

Passo Corese-S.Angelo Romano
(Ore 11, arbitro Stavagna di Viterbo, andata 0-4)
Il Passo Corese cerca il successo in un match difficile, contro un avversario ostico come il S.Angelo Romano, secondo della classe. Curiosità sulla gara: la terna arbitrale sarà tutta al femminile. La Stavagna ha diretto in questa stagione diverse gare di Eccellenza.
Il tecnico coresino mister Fabrizio Benigni: «Domani affrontiamo la seconda in classifica, sappiamo che è una squadra costruita per le posizioni di vertice. Sarà una partita difficile. Loro verranno per i tre punti ma noi non staremo a guardare. I ragazzi dopo questi ultimi due successi consecutivi hanno ritrovato l’entusiasmo e ci stiamo allenando bene».

Novauto Pro Roma-Bf Sport
(Ore 11, arbitro Chirnoaga di Tivoli, andata 0-1)
La Bf Sport va in trasferta sul campo del Pro Roma. Momento difficile per i reatini che in otto gare hanno raccolto solo tre punti. Di fondamentale importanza sarebbe il successo. Tra i gialloneri assenti Monaco e Di Loreto squalificati.
Mister Andrea Rogai: «Sarà una grande sfida. Purtroppo gli ultimi risultati ottenuti non sono stati come le nostre prestazioni. Sappiamo che troveremo una squadra in un ottimo momento di forma visti i risultati ottenuti, dal nostro canto scenderemo in campo determinati in cerca di punti preziosi».

Amatrice-Futbol Montesacro
(Ore 15, arbitro Baciu di Tivoli, andata 0-0)
Al Tilesi è scontro salvezza: i rossoblù dell’Amatrice ospitano i romani del Futbol Montesacro. I reatini in zona retrocessione vogliono i tre punti per accorciare le distanze dalle diretti pretendenti alla salvezza. Le due compagini, entrambe neopromosse, si sono già incontrate nel campionato di Prima categoria.
Le parole di mister Romeo Bucci: «Domani sarà la partita da ultima spiaggia. Veniamo da quattro sconfitte consecutive e la classifica l’abbiamo vista tutti. Domenica è stata la prima gara dove non abbiamo fatto la prestazione, non era mia capitato, abbiamo sempre giocato le nostre partite. In settimana ci siamo confrontati, ho visto uno spogliatoio abbastanza unito e voglioso di fare, tutti vogliono salvare questa squadra. Domani sarà l’ultima chiamata». 

ALTRE GARE, VI DI RITORNO
Certosa-Zena Montecelio
Guidonia- Vis Subiaco
Riano Calcio-La Rustica
Sporting Montesacro-Fiano Romano
Vicovaro-Settebagni

LA CLASSIFICA
La Rustica 51
S.Angelo Romano 48
Riano 42
Vis Subiaco 38
Vicovaro 37
Cantalice 35
Fiano Romano 33
Novauto Pro Roma, Nomentum e Zena Montecelio 31
Passo Corese e Settebagni 28
Bf Sport e Futbol Montesacro 26
Guidonia 21
Sporting Montesacro 19
Amatrice 16
Certosa 15 Ultimo aggiornamento: 17:45 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma