Rieti, il pm Rocco Maruotti eletto nell'Associazione Nazionale Magistrati, è tra i più giovani

Martedì 20 Ottobre 2020
A destra, in piedi, Rocco Maruotti

RIETI - Rocco Maruotti, sostituto procuratore della repubblica di Rieti, sarà uno dei componenti della nuova giunta dell’Associazione Nazionale Magistrati che ieri ha eletto i componenti del sindacato. Maruotti ha ottenuto 236 voti candidandosi per la lista Area Democratica per la Giustizia, guidata da Luca Poniz, il presidente uscente risultato il più votato con 739 preferenze. E’ la prima volta che un giudice in servizio a Rieti viene eletto in un organismo nazionale. Maruotti, 43 anni - tirocinio sostenuto a Roma con un pool di magistrati impegnati a combattere i reati nella pubblica amministrazione, tra i quali l'ex pm reatino Mario Palazzi -  ha già sostenuto la pubblica accusa in alcuni importanti processi degli ultimi anni, tra i quali quello contro le maestre di Borgorose accusate di maltrattamenti sui bambini di una scuola elementare e, più recentemente, quello sul crollo delle palazzine ex Iacp ad Amatrice, avvenuto durante il terremoto del 2016, terminato con cinque condanne per disastro e omicidio plurimo colposo.

Il pubblico ministero è stato anche uno dei promotori della nascita a Rieti, nel 2017, della sottosezione dell’Associazione nazionale magistrati. “Sono particolarmente soddisfatto di questo risultato perché credo in un forte rinnovamento della magistratura – ha commentato il neo eletto – ma anche per il fatto che magistrati più avanti nella carriera, come quelli della Cassazione, hanno voluto dare fiducia ai giovani”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA