Salvini: «Atlantia sospenda i pedaggi. Sono senza cuore, parlano solo di soldi e di affari»

Giovedì 16 Agosto 2018
10
Le macerie del ponte Morandi crollato a Genova

«Mi aspetto che già da oggi Autostrade sospenda il pagamento dei pedaggi. Fossi stato il dirigente l'avrei deciso già un minuto dopo la tragedia». Lo ha detto il ministro dell'Interno, Matteo Salvini, a margine della visita ai feriti all'ospedale San Martino, a Genova. 
 

«Faccio un appello al buon cuore di Autostrade, dia sia un segnale concreto, tangibile, immediato, anche economico alle famiglie delle vittime. Fossi in loro farei un bagno di umiltà e metterei a disposizione tutto quello che ho per le famiglie e per chi è rimasto in vita. Se il governo ieri ha stanziato 5 milioni di euro, fossi in loro metterei sul tavolo 500 milioni. Mettano mano al cuore e al portafoglio», ha aggiunto Matteo Salvini.

«Atlantia (Autostrade) riesce ancora, con faccia di bronzo incredibile e con morti ancora da riconoscere, a parlare di soldi e di affari, chiedendo altri milioni agli Italiani in caso di revoca della concessione da parte del Governo dopo la strage di Genova», scrive poi su Facebook Salvini.

«Dall’alto dei loro portafogli pieni (e dei loro cuori vuoti) chiedessero scusa e ci dessero i nomi dei colpevoli del disastro, che devono pagare. Il resto non ci interessa», ha aggiunto Salvini.

 

Ultimo aggiornamento: 15:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA