MIGRANTI

Migranti, Papa Francesco contro i governi populisti che creano solo psicosi

Mercoledì 20 Giugno 2018 di Franca Giansoldati
25
Città del Vaticano - Papa Francesco critica apertamente i governi populisti (tra cui inserisce anche il governo italiano giallo-verde) perchè «creano la psicosi» sui migranti. In una lunga intervista alla Reuters, il pontefice affronta un ventaglio di argomenti, compresa la questione dell'immigrazione sulla quale sembra che l'Europa si stia sgretolando, specie dopo l'episodio della nave Aquarius.  «Credo che non si possa rifiutare la gente che arriva. Bisogna accoglierli, aiutarli, proteggerli, accopagnarli e poi vedere come sistemarli in tutta Europa».  Naturalmente Francesco riconosce che il problema non è facile ma che «ci sono alcuni governi che stanno lavorando, e stanno sistemando le persone nel migliore modo possibile. Ma creare psicosi non può essere il sistema. I populismi non risolvono. Un tema del genere va approcciato con prudenza e studio».

Il pontefice sottolinea anche che società anziane come l'Europa stanno affrontando «un grande inverno demografico» e avrebbero bisogno di più immigrati. Infine una lunga riflessione sull'amministrazione americana e la gestione dei minori che sono stati separati dai genitori ai confini con il Messico. Francesco  dice di essere dalla parte dei vescovi Usa che hanno definito la separazione dei bambini dai genitori «contraria ai valori cattolici» e «immorale».

Papa Francesco naturalmente «confida nella prudenza che è una virtù del governo e il governo deve mettersi d’accordo. Io posso ricevere un certo numero di persone e sistemarle. E' chiaro che c’è un traffico di schiavitù lì, i governi devono capirlo, ma non è facile l’accoglienza, l’educazione, integrarli nella misura che si può, e non si può cercare una soluzione unica. La soluzione prima è di investire sul posto quando non c’è guerra». Ultimo aggiornamento: 22:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma, mille guai e un miracolo: per Natale i turisti in aumento

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma