Salvini: «Governo anche con M5S
ricucire l’Italia, partendo dal Sud»

di Mario Ajello
Matteo Salvini, gli italiani, che hanno votato in massa e con poche astensioni, adesso vogliono sapere chi ci governa. Ce lo può dire? «Dico che il centrodestra è compatto e resterà compatto anche in seguito. E che il premier spetta al centrodestra. Ad aprile, ci sono altre due prove elettorali, in regioni importanti come il Friuli e il Molise, e la nostra coalizione vincerà di nuovo. Nel frattempo, ci presenteremo con una proposta di governo al Presidente della Repubblica e auspicabilmente al Parlamento,...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Lunedì 26 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 27-03-2018 00:10

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 38 commenti presenti
2018-03-27 11:02:24
TonyGiampy 02,01............Ottimo post molto comprensibile,per√≤ i due paesi non si possono confrontare.Il Giappone √® un grande paese con immense risorse, e un paese orientato nel futuro con una industria all`avanguardia. La cosa pi√Ļ importante √® che √® un paese libero, non come l √Ćtalia legata da direttive e regole europee di cui bisogna fare molta attenzione.Aumentando il debito arriva lo"Spread"(Interessi da pagare sul debito pubblico) che in Italia √® gi√† molto alto.Perci√≤ bisogna stare molto attenti a non farlo aumentare.Questo fa anche la differenza con il Giappone.Ritornando agli anni 80, l`Italia se non fosse entrata nell`Europa unita con un EURO molto forte,con un mondo orientato nel sistema economico e finanziario globale, non avendo l √Ćtalia la capacit√† industriale e produttiva che ha il Giappone sarebbe andata alla deriva. A quei tempi per sopravvivere si era costretti e questo in continuit√† a declassare la LIRA., facendo aumentare l √¨nflazione.Insomma concludendo. Purtroppo si ha in Italia una bassa produttivit√† lavorativa confrontandola con altri paesi, poi i sistema finanziario italiano √® disastroso., per non parlare di altri grandi problemi.Io con la mia famiglia si √® deciso di stabilisi definitivamente in Germania, in quanto i miei figli hanno preferito la Germania all`Italia.Per√≤ il mio cuore avrebbe preferito tornare in Italia nella mia Roma, dove sono nato, cresciuto e studiato:Rispetto a lei io ho un grande vantaggio, abitando vicino all aereporto di Francoforte (8 minuti con il metro) sono spesso a Roma. Questo mi da un certo conforto. P.S. Mio figlio √® un entusiasta del Giappone ,lavorando alla Lufthansa come pilota √® fa il lungo raggio √® speso in Giappone, parla sempre in positivo del Giappone., e come detto √® un grande appassionato di quel paese.Ci pensi bene se per lei √® veramente consigliabile ritornare in Italia.Cordialit√†.
2018-03-27 08:36:21
Salvini al momento è l'unico credibile ed è l'unica figura di riferimento certa in questo bailamme dove ognuno tira la corda dalla propria parte. Sicuramente non piace in Europa, ma del resto non tutto quello che sta avvenendo in Europa è stato fatto nel nostro interesse., quanto nell'interesse della Germania e della Francia, nonchè dell'UK, che si dice fuori dalla UE ma continua a fare il bello e cattivo tempo. Non so se sarà lui il premier, ma visto il mare di nullità cui ci siamo affidati, lo auspico perchè è l'unico ad avere conservato un briciolo di concretezza.
2018-03-27 02:01:02
Mario da Francoforte. Io vivo da 10 anni in Giappone,le dico che qui c'e' la flat tax al 10% e l'iva all'8%. Dall'inizio dell'anno la Banca del Giappone ha stampato milioni e milioni di yen per pagare fior di stipendi (non quelli da fame che ci sono in Italia.La maestra elementare di mia figlia prende 3000 euro al mese).C'e' un consumismo sfrenato e non ho mai visto gente con tanti soldi in tasca.BMW,Mercedes a volonta',non diesel ma di grossa cilindrata.Viaggi di qua' e di la'. Il debito pubblico e' alle stelle molto piu' di quello italiano ma loro stampano, stampano e stampano. Vorrei che l'Italia tornasse il paese degli anni 80 quando giravano i soldi. Se lei sta bene in Germania, io invece vorrei rientrare nel mio paese ma finche' ci sara' il pd e l'Europa io non ci mettero' piede. Ragion per cui fuori dall'Euro.
2018-03-27 11:39:59
Non so quali soldi lei vedesse girare in Italia negli anni 80, ma credo fossero quelli di Tot√≤ e Peppino, o yen giapponesi ante litteram. Lo dico perch√® gli anni 70 e 80 furono il periodo nero per l'industria italiana, dato che in quel periodo la Fiat, grande motore trainante dell'economia italiana, chiuse la maggior parte degli stabilimenti italiani, e con essi chiusero i battenti la maggior parte delle aziende che circuitavano attorno ad essa, e creda che erano tantissime. Oggi, la FCA ha il grosso della produzione e dell'indotto dislocato a Detroit e nei paesi dell'Est e dell'Oriente e dubito che tutto questo grande impero industriale possa tornare in Italia. Da ultimo abbiamo regalato la produzione dell'acciaio alla Cina e all'America, sotto le spinte di presunti ambientalisti di marca pentastellata. Acciao che per decenni era stato, assieme alla produzione delle auto, una delle poche cose d'eccellenza dell'industria italiana. Quindi non ci resta che chiedere a Tot√≤ e Peppino di stampare soldi a gog√≤. Oppure chieda all'imperatore di stamparle degli yen extra che le consentano di rimpatriare. Uno pi√Ļ uno meno, trattandosi di vuoto a perdere, non fa differenza.
2018-03-26 21:37:39
Mi auguro che sia Salvini che Di Maio diano il colpo di grazia elettorale al PD che a Forza Italia, che assieme in questi 20 anni hanno portato l'Italia sul lastrico, bruciando una intera generazione preferendo l'Europa e la finanza ai giovani ai quali hanno regalato la precarietà e i voucher.
QUICKMAP