Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

M5S, sindaco di Chioggia indagato per abuso d'ufficio

Guai giudiziari
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 22 Novembre 2017, 15:12 - Ultimo aggiornamento: 23 Novembre, 08:38
Il sindaco di Chioggia (Venezia) Alessandro Ferro del M5s, risulta indagato dalla Procura di Venezia per abuso d'ufficio. A renderlo noto, come riferiscono i quotidiani locali lo stesso Ferro che ne dà notizia su Fb. «Mi è stato notificato un avviso di richiesta di proroga indagini da parte della Procura di Venezia per il reato di abuso d'ufficio - si legge sul suo profilo con il post tutt'ora in rete - Prima d'ora non avevo ricevuto alcuna comunicazione, né ero a conoscenza di alcuna attività nei miei confronti». «Per trasparenza nei confronti di tutti i cittadini, in ossequio a uno dei pilastri fondanti del Movimento 5 stelle - rileva -, ne do comunicazione a tutti. Ho naturalmente piena fiducia nella giustizia. Vi terrò aggiornati su eventuali sviluppi».

Ferro era stato oggetto di critiche per una sua presunta partecipazione azionaria nella gestione di una spiaggia che aveva un contenzioso con il Comune. Conflitto di interessi per l'opposizione (Forza Italia, Lega e Pd) che ha anche presentato un esposto sulla vicenda. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA