M5S

M5S, Taverna: «C'è un complotto per farci vincere a Roma»

Martedì 16 Febbraio 2016
Paola Taverna e Alessandro Di Battista
Un complotto per far vincere M5S a Roma. E' la singolare tesi della senatrice grillina paola Taverna. «È incredibile riuscire a proporre per i romani un candidato del genere. Ho pensato che potrebbe essere in corso un complotto per far vincere il Movimento Cinque Stelle a Roma. La scelta di Bertolaso mi ha lasciato perplessa tanto quanto quella di Giachetti. Diciamocelo chiaramente, questi stanno mettendo in campo dei nomi perché non vogliono vincere Roma, si sono già fatti i loro conti».

Intervistata da Radio Cusano Campus, la Taverna aggiunge: «La prossima settimana avremo il nostro candidato sindaco. Al governo rimane Renzi, alla Regione Zingaretti che stiamo vedendo come sta operando, a livello economico Roma dipende da stanziamenti regionali e stanziamenti statali, ora vogliono metterci il Cinquestelle, per togliergli i fondi e fargli fare brutta figura. Questo i romani lo devono capire - continua - . E comunque hanno fatto i conti senza l'oste, i romani non sono rimbambiti. La nostra campagna elettorale sarà prendiamoci Roma, ma prendiamocela tutti insieme. Ci stanno lasciando debiti fino al 2020 e questa non è opera del Cinque Stelle».

Le parole della Taverna hanno scatenato l'ironia dei social. «A Roma - è la replica dell'espionente M5S - noi vogliamo governare e non falliremo. Le mie parole sono state strumentalizzate dai media». Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio, 08:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma