Analisi di un conflitto/Quelle verità non dette e la sconfitta in agguato

di Carlo Nordio
Per capire chi ha ragione e chi ha torto nel formidabile pasticcio della nave Diciotti, occorrerebbe rispondere a una domanda che attualmente è senza risposta. Ma in attesa che la risposta arrivi, ammesso che arrivi, possiamo trarre alcune conclusioni provvisorie. Innanzitutto la domanda: cosa accadde realmente a bordo della nave Vos Thalassa? Riassumiamo brevemente. Questo rimorchiatore, battente bandiera italiana, si trovava in prossimità delle coste libiche, quando ha dovuto imbarcare sessantasette naufraghi.  Che...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Sabato 14 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 00:14

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-07-16 08:44:44
Che i criminali libici sappiano sfruttare tutte le aperture tra le maglie del diritto europeo e di quello internazionale della navigazione non √® un mistero. Che usino i disperati come scudi umani neppure. Che sappiano fiutare le difficolt√† che provocano nelle relazioni tra Paesi Europei e sfruttarle con cinismo, √® del pari chiaro. Le strade sono due: o si passa loro denaro in misura simile a quello che si procurano con questi traffici, o li si affronta fino in fondo. Nel primo caso, il rischio che rialzino continuamente il prezzo √® verosimile, l'ha fatto pure Gheddafi, il secondo caso √® difficile. Come fa Salvini, il muso duro, non serve a molto, perch√© i morti in mare giocano a loro favore ed hanno tutto l'interesse a moltiplicare le partenze per ricattarci moralmente, per farci capitolare. Se c'√® in giro per il mondo una qualche consorteria che minaccia i loro interessi, che farebbero gli Stati Uniti? Probabilmente attiverebbero i loro servizi segreti, per reclutare sul posto bande disposte, per soldi o per potere, a fare il lavoro sporco di annichilire la minaccia. √ą cos√¨ difficile per i servizi segreti europei venire a capo di una banda di criminali arabi straccioni?
2018-07-15 08:25:33
Io ho un piccolo grande sospetto...Che quelli della Vos Thalassa nei tempi morti in cui non lavorano per la Total (francese) abbiano trovato modo di incrementare i guadagni facendo da scafisti, ops da traghettatori verso la Guardia Costiera Italiana? Non dimentichiamo che il proprietario della Vos Thalassa è lo stesso della Vos Hestia e della Vos Prudence, cioè la VROON, proprietà dei due fratelli belgi multimiliardari Jan e Pieter de Nul, condannati in madre patria per corruzione. Quello che mi sfugge è perchè la Vroon abbia scelto di avere sede legale in Italia, in quel di Breda. Chi sono i complici italiani?La Vroon ha comunque addentellati con diverse multinazionali e consorelle della VROON: olandesi, (tanto per cambiare) inglesi, e singalesi. Spero che adesso i buonisti si siano resi conto che quella delle ONG non è un'opera pia, ma il "BIG BUSINESS" del secolo. Spero pubblichiate questo post per aprire gli occhi alla gente.
2018-07-14 12:20:26
In agguato? √Č da un pezzo che siamo sconfitti
QUICKMAP