Londra, ancora violenza: ucciso un 18enne a coltellate nella notte

Non si ferma la violenza a Londra dove il numero delle vittime di accoltellamenti in città si avvicina ormai a quota 40 nel solo 2018, con una sessantina di omicidi totali. In undici occasioni a morire sono stati minorenni.

Nella notte è morto un diciottenne, accoltellato ieri sera. Questa volta teatro dell'omicidio è stata Chestnut Avenue, nella zona di Forest Gate, settore est della metropoli. La polizia è intervenuta per prestare soccorso, ma non c'è stato nulla da fare: il ragazzo è spirato dopo poco più di un'ora e mezzo. Come per altri casi precedenti, Scotland Yard ha lanciato anche a Forest Gate un pressante appello a tutti i possibili testimoni di quanto accaduto a farsi vivi.
Martedì 17 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 23:36

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 8 commenti presenti
2018-04-17 16:11:43
Arrivano al pettine i nodi della società multietnica tanto decantata, e Londra ne è il più alto esempio, con il suo sindaco arabo...
2018-04-17 11:24:02
Visto cosa succede con mezza africa ed un sindaco pakistano in casa?
2018-04-22 12:06:45
I arabi sono a Londra in massa dai anni 40. Il problema sono i fanatici come te, arabi o italiani o inglesi che siano, non l'etnia
2018-04-17 09:13:18
Chissà come mai..non avranno importato troppe risorse?
2018-04-17 09:01:24
Se modificassero la legge sulla privacy sai quante telecamere in più e quanti omicidi in meno? E sai quanti assassini in galera? Purtroppo c’è chi raccoglie voti con la privacy anche in UK...
8
  • 34
QUICKMAP