Londra, test svizzero: il ministro Boris Johnson discendente della mummia di Basilea

Boris Johnson discendente della mummia di Basilea. La passione per le discendenze genealogiche del ministro degli Esteri britannico è destinata ad essere ancora più alimentata da una notizia in arrivo dalla Svizzera. Secondo la Bbc, infatti, gli studiosi hanno scoperto una lontana parentela tra Johnson e una mummia ritrovata nel 1975 vicino all'altare della gotica Barfusserkirche di Basilea. Si tratta, in base ai risultati delle ultime ricerche, di una donna appartenente a una ricca famiglia locale, Anna Catharina Bischoff, nata a Basilea nel 1719 e scomparsa nel 1787.

Era affetta da sifilide e questo spiega le grandi quantità di mercurio trovate nei suoi resti - allora veniva usato per contrastare la malattia - che ha permesso di conservare la mummia intatta nei secoli. La sostanza tossica, secondo gli esperti, sarebbe stata però anche la causa della morte per la ricca donna. Con i test del Dna è stato possibile compiere un dettagliato studio genealogico, che ha portato alla discendenza da Anna Catharina fino al ministro Johnson, fra i cui antenati si annoverano i von Pfeffel, famiglia legata a sua volta ai Bischoff. 
Giovedì 25 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 17:13

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
2 di 2 commenti presenti
2018-01-26 11:38:26
...adesso i discendenti di catharina denunceranno i discendenti dei medici che le hanno somministrato il mercurio chiedendo 10 milioni di euro di risarcimento...
2018-01-25 18:09:46
Somigliante......però!
2
  • 4
QUICKMAP