Vaccini obbligatori, Lorenzin: «Risultati ottimi, oltre ogni aspettativa»

Martedì 13 Marzo 2018
5

«Non abbiamo ancora i dati regionali, spero di averli presto per presentarli pubblicamente e fare un prima valutazione. Certo però che dai primi dati emersi dall'Istituto superiore di sanità ci sembra che il risultato sia assolutamente oltre le aspettative in questi primi mesi». A dirlo il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, commentando le stime sulle nuove coperture vaccinali a seguito dell'introduzione dell'obbligo di vaccinazione.

LEGGI ANCHE: Vaccini, i presidi: i bimbi non in regola non entrano a scuola 

«I parametri della California», che ha anch'essa introdotto recentemente l'obbligo vaccinale, ricorda come esempio Lorenzin a margine di un evento a Roma al ministero, «parlano di un aumento dell'1,5% delle coperture in 18 mesi», contro il +6% per il morbillo che si è ottenuto in Italia. «Vorrei anche sapere quale recupero abbiamo avuto nelle coorti più adulte - aggiunge il ministro - perché abbiamo il tema dell'immunizzazione di massa dei bambini piccoli, ma anche dei 'buchì vaccinali nelle coorti più adulti. In ogni caso, già i dati di questo mese del morbillo sono molto confortanti, perché l'anno scorso in questa stagione avevamo avuto già mille casi». Quanto ai bambini 'esclusì dalle scuole per mancanza di documentazione sulla vaccinazione, «ancora non abbiamo elementi per fare valutazioni, ma visti i numeri macro di vaccinazioni - conclude Lorenzin - direi che la popolazione ha risposto alla sensibilizzazione al rischio e questo è un fatto molto positivo per la salute pubblica». (

Ultimo aggiornamento: 21:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA