COVID

Covid, Lorenzin positiva. Paura cluster alla Camera: quattro positivi anche a Corte Costituzionale

Lunedì 5 Ottobre 2020
1

«Sì, sono positiva. Ai primi sintomi ho subito effettuato il tampone che ha confermato la positività al Covid. Se me lo sono presa io che sto sempre attenta, uso sempre la mascherina, devo dire che il Covid è una brutta bestiaccia». Lo dice  Beatrice Lorenzin, deputata Pd ed ex ministro della Salute. 

Covid, Ursula von der Leyen in auto-isolamento: «In contatto con un positivo»

Da quanto si apprende da fonti parlamentari di maggioranza, anche il sottosegretario agli Esteri Riccardo Merlo, è risultato positivo al Covid. Tutti i componenti della commissione Esteri della Camera - si apprende ancora - si stanno sottoponendo a tampone Covid. La misura è stata resa necessaria in quanto i commissari sono stati in contatto con il sottosegretario. Merlo ha avuto i primi sintomi di coronavirus giovedì pomeriggio, dopo essere stato martedì e mercoledì in commissione Esteri alla Camera. Lo si apprende da fonti bene informate.
 

Video

Quattro positivi  anche alla Corte costituzionale. L'udienza pubblica già fissata per domani al palazzo della Consulta è rinviata a nuovo ruolo. A stabilirlo è stato un decreto del presidente Mario Rosario Morelli, sentito il collegio. «Il rinvio - spiega una nota della Consulta - si è reso necessario in via cautelare a causa del protrarsi dei tempi per i tamponi rino-faringei effettuati a giudici e personale della Corte Costituzionale, dopo l'accertamento di quattro casi di infezione da Covid-19 e alla luce delle linee guida sanitarie che, come misura prudenziale, raccomandano ai contatti stretti di chi sia risultato positivo un isolamento fiduciario di 14 giorni, anche quando l'esito del proprio test immunologico sia negativo». Dal palazzo della Consulta si assicura che «nel rispetto delle richiamate linee guida, prosegue l'attività ordinaria della Corte Costituzionale e dei suoi uffici».

 

Ultimo aggiornamento: 18:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA