Milano, sciopero Trenord: si fermano il 100 per cento dei treni. Pendolari infuriati

Milano, sciopero Trenord: si fermano il 100 per cento dei treni. Pendolari infuriati
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 21 Marzo 2018, 15:29 - Ultimo aggiornamento: 22 Marzo, 07:38

Non viaggia dalle 9 di questa mattina il 100% dei treni di Trenord, con servizi di autobus sostitutivi tra le stazioni di Milano Cadorna e Bellinzona (Svizzera) e il terminal dell'aeroporto di Malpensa. Questo il quadro della situazione, riferisce un portavoce dell'azienda, nel giorno dello sciopero indetto dall'Orsa fino alle 17 di oggi. «Era uno sciopero che si poteva evitare - commenta il segretario dell'Orsa Adriano Coscia - e ci spiace per gli utenti, ma bastava che l'azienda rispettasse il contratto di lavoro».

Coscia spiega che «le adesioni sono tra l'80 e il 90%, ma la ricaduta è sulla totalità dei treni perché l'azienda non vuole mettere in circolazione treni che poi rischiano di essere abbandonati in qualche stazione creando problemi alla ripresa del servizio». Il sindacalista ricorda che «abbiamo già fatto 13 scioperi, il contratto è stato cambiato, ma l'azienda non lo rispetta». «Oggi - aggiunge - molti macchinisti hanno già raggiunto il tetto trimestrale di 80 ore per gli straordinari». «Molti macchinisti - aggiunge - fanno turni di 10 ore al giorno, siamo allo straordinario programmato senza concordare niente con il sindacato, come prevede invece il contratto».

© RIPRODUZIONE RISERVATA