Parte per un colloquio di lavoro e scompare: due comunità in pena per Michele Sorrentino sparito da 10 giorni

di Francesca Mari
Parte per Treviso da Toore del Greco per sostenere un colloquio di lavoro: torrese scomparso da Atripalda da 10 giorni. Michele Sorrentino è un 45enne di Torre del Greco ma che da qualche anno vive ad Avellino con la compagna e i loro due figli.

La mattina del 31 luglio è partito da Atripalda con la sua Alfa Romeo 147 di colore nero, targa DB666TJ, per sostenere un colloquio di lavoro a Treviso e da allora se ne sono perse le tracce. Al momento della scomparsa indossava una polo grigia e un paio di jeans, una valigia bordoeux è uno zaino di colore grigio.

Segni particolari: naso deviato e un tatuaggio con il nome Vincenzo sul braccio destro. Michele lavora come rappresentante di impianti fotovoltaici. I familiari di Michele vivono a Torre del Greco: disperata la madre che ha perso un altro figlio in circostanza tragiche fa appello a Michele di tornare e a chiunque lo vedesse di avvisare i carabinieri. L’ultima telefonata l’ha fatta alla sua compagna: da allora cellulare e iPad risultano spenti.
Venerdì 10 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 11-08-2018 19:04

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-08-11 09:54:12
probabilmente è andato ai Caraibi a godersi la vita
2018-08-10 20:21:58
La cosa assurda è che uno deve partire da Atripalda per cercare un lavoro a Treviso. C'è qualcosa che non gira. C'è sempre più gente costretta a lasciare il sud Italia per poter sopravvivere.
2018-08-11 10:43:10
io partii nell'80,dalla provincia di Napoli,non ne potevo più,lavorare bene e pagato male,per campare una famiglia devi sloggiare,non è posto per una famiglia normale,se poi vuoi delinquere stai bene dappertutto.
3
  • 4
QUICKMAP