ROMA

Attentati Bruxelles, Alfano convoca comitato sicurezza nazionale. A Roma rafforzati i controlli su obiettivi sensibili

Martedì 22 Marzo 2016
3
Il comitato per la sicurezza nazionel
Sarà il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, a presiedere, alle 15 al Viminale, la riunione del Comitato nazionale per l'ordine e la sicurezza, convocata da ministro dell'Interno, Angelino Alfano, dopo le esplosioni che hanno colpito Bruxelles, per valutatare «ulteriori misure di contrasto e prevenzione alla minaccia terroristica». Alfano immediatamente si è messo in stretto contatto con i vertici delle forze di polizia e dei servizi di intelligence. Il titolare del Viminale ha inoltre annullato la direzione di Ncd. «Il mio pensiero va ai familiari delle vittime e alle persone coinvolte in questo efferato attacco terroristico che ha colpito il cuore dell'Europa» ha dichiarato Alfano. 

A Roma è scattato il piano di sicurezza. La Questura di Roma ha disposto il rafforzamento dei controlli su tutti gli obiettivi sensibili come metropolitane e stazioni ferroviarie. Rafforzata la vigilanza sulle ambasciate del Belgio presso la Repubblica Italiana e la Santa Sede, così come sulle residenze dei diplomatici e sugli istituti culturali belgi. Controlli, secondo quanto si è appreso, anche su potenziali obiettivi sensibili di paesi come Francia, Germania, Olanda e Stati Uniti.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA