Zona gialla 26 aprile, cosa posso fare? Spostamenti, ristoranti, coprifuoco, cinema, teatri: le Faq

Zona gialla 26 aprile, cosa posso fare? Spostamenti, ristoranti, coprifuoco, cinema, teatri: cosa cambia
4 Minuti di Lettura
Venerdì 23 Aprile 2021, 22:06 - Ultimo aggiornamento: 8 Maggio, 16:45

Da lunedì 26 aprile l'Italia riparte. Le riaperture riguarderanno ben 15 Regioni che a partire dalla prossima settimana diventano zona gialla. Dalle seconde case allo sport, dai ristoranti ai teatri, dopo un lungo periodo di stop forzato si comincia a intravedere un barlume di normalità. Ecco le regole valide in zona gialla.

Zona gialla 26 aprile, nel weekend spiagge aperte ma stop ai centri commerciali. Salta l’apertura festiva presente nelle bozze

 

Spostamenti

Ci sono limiti per viaggiare fra le Regioni gialle?

No, non c’è alcun limite. E’ possibile raggiungere anche le Regioni in arancione e la Sardegna (unica rossa) se ci si muove per lavoro, salute o necessità improrogabili. In tal caso basta un’autocertificazione nella quale occorre scrivere il motivo del viaggio. Il passaggio in fascia gialla non equivale al “liberi tutti” occorre infatti mantenere tutte le regole anti-Covid che abbiamo imparato a conoscere: distanziamento e lavaggio accurato delle mani oltre alle mascherine.

Green pass

Chi ha diritto al "passaporto" vaccinale?

Chi ha ricevuto anche la seconda dose di vaccino e chi è guarito dal Covid negli ultimi mesi può avere un “passaporto” che permette di viaggiare in libertà, anche al di fuori delle ipotesi (lavoro, salute, ragioni improrogabili) finora consentite. Questo pass (rilasciato dalla struttura dove ci si vaccina o dalla Asl) vale sei mesi. Un pass - che vale però solo 48 ore - può essere rilasciato anche a chi fa un tampone molecolare o antigenico. A giugno arriverà un pass Ue, cartaceo o digitale.

 

Weekend

Posso invitare qualche amico nella mia seconda casa?

Sì. Si possono invitare fino a 4 adulti accompagnati da minori. Questa regola riguarda le Regioni in fascia gialla. In quelle arancioni le visite (sempre fino a 4 persone più minori) sono circoscritte ai Comuni di residenza. E’ sempre possibile comunque usufruire della propria seconda casa (se si trova in una regione in fascia arancione o rossa senza invitare amici). Così come è sempre possibile tornare nella propria residenza. 

Coprifuoco

Sarà possibile uscire a cena fuori almeno in vacanza?

Per ora il coprifuoco resta alle 22. E’ molto probabile però che l’orario venga rivisto già nelle prossime settimane. Il decreto riaperture varato dal governo segna una sorta di cronoprogramma delle riaperture ma il governo ha già detto di essere pronto ad allargare o a restringere le regole a seconda dell’andamento della pandemia. Insomma, se con l’aumento delle vaccinazioni i ricoveri diminuiranno sarà possibile cenare fuori in estate.

Puglia zona arancione, riaprono i negozi (anche i parrucchieri). E a scuola Dad fino a giugno a scelta per famiglie

Bar e ristoranti

In fascia gialla è possibile mangiare all'interno?

In zona gialla si potrà tornare al ristorante da lunedì 26 aprile a pranzo e a cena, purché all’aperto. Dal primo giugno, sempre in zona gialla, i ristoranti potranno aprire anche al chiuso ma fino alle 18. Il decreto varato ribadisce comunque che per il momento dopo le 22 si può uscire di casa solo per motivi di lavoro, per salute e per necessità impellenti. L’orario del coprifuoco probabilmente sarà accorciato alle 23 o alle 24 quando i dati della pandemia lo permetteranno. Ogni due settimane sarà fatta una verifica.

Sport

Si possono usare gli spogliatoi degli impianti di calcetto?

In fascia gialla da lunedì si torna a giocare al calcetto. Tuttavia gli spogliatoi restano aree chiuse in quanto non consentono un adeguato distanziamento. Docce a casa dunque. Per lo sport il decreto prevede riaperture graduali e comunque in una prima fase le manifestazioni non potranno avere più di 1.000 spettatori all’aperto e 500 (con distanziamento) al chiuso. Sembrano possibili alcune deroghe per tornei all’aperto come, ad esempio, gli Internazionali di Tennis.

Spettacoli

Per andare al cinema ci sono regole particolari?

In zona gialla, dal 26 aprile riaprono cinema, teatri, sale concerti al chiuso o all’aperto con una capienza massima al 50%, distanza di un metro e prenotazione obbligatoria. Saranno aperti musei e altri luoghi della cultura con modalità di fruizione che possano consentire il rispetto della distanza di almeno un metro fra i visitatori. Il sabato e nei giorni festivi l’ingresso deve essere prenotato on line o al telefono con almeno un giorno di anticipo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA