Sondaggio Ipsos: Di Maio batte Salvini, Meloni in vetta. Zingaretti fuori dal podio

Venerdì 17 Aprile 2020
4

Leader politici che salgono e leader politici che scendono. la classifica di gradimento ai tempi del coronavirus ha i suoi movimenti. Tra gli exploit, per la prima volta dopo tanto tempo, Luigi Di Maio scavalca Matteo Salvini, mentre resta in vetta, Giorgia Meloni in testa. Ecco le novità dell'ultimo sondaggio settimanale di Ipsos sul gradimento dei leader politici. 

Nella rilevazione non è incluso il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Il sondaggio, che assegna un indice di gradimento in valore assoluto a ciascun leader, vede in testa Giorgia Meloni, con 31 punti. Ma la presidente di Fdi perde 4 punti rispetto alla precedente rilevazione.

Al secondo posto il ministro degli Esteri Luigi Di Maio, con 30 punti e un trend stabile che permette all'ex capo politico M5S di superare il leader della Lega Matteo Salvini: l'ex ministro dell'Interno, infatti, si assesta al terzo posto con 29 punti e un trend che registra la perdita di due punti rispetto all'ultima rilevazione.

Con 28 punti si classifica quarto il segretario del Pd Nicola Zingaretti (-1 rispetto alla settimana scorsa), seguito da Silvio Berlusconi con 22 punti (trend a -1) e Matteo Renzi che si ferma a 10 punti con andamento stabile. La metodologia usata da Ipsos per per questo tipo di monitoraggi vede usualmente come universo di riferimento: Individui residenti in Italia di 18 anni e oltre (fonte ISTAT 2018) -campione: Stratificato e casuale, selezionato in base a quote per sesso, età, titolo di studio, area geografica di residenza e ampiezza del comune di residenza -metodologia: Multi-mode survey (CATI-CAWI) - Interviste e margine di errore: 1.000 interviste (500 CATI + 500 CAWI) margine di errore compreso fra +/- 0,6% e +/- 3,2%. ​

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani