Mattarella va in Angola ad offrire la collaborazione delle imprese italiane

Domenica 3 Febbraio 2019
1
Sergio Mattarella
Un Paese africano emergente, considerato il più caro del mondo, con quasi 30 milioni di abitanti e un tasso di crescita elevato e ingenti risorse minerarie. Si tratta dell'Angola che il presidente Sergio Mattarella visiterà dal 5 al 7 febbraio. Sarà la prima visita di un capo di Stato italiano in una nazione strategica per la proiezione di una maggiore presenza italiana nei mercati dell'Africa sub-sahariana e meridionale. Un Paese dalle mille contraddizioni comunque considerato quasi un «miracolo» di sviluppo nella regione, tanto che moltissime sono le acquisizioni angolane in Portogallo, l'ex potenza coloniale, Un Paese che ha volato con la vendita del petrolio e che oggi si trova a dover riconvertire velocemente la sua economia. E per questo guarda con grandissimo interesse all'Italia, alle sue piccole e medie imprese e all'alta tecnologia. «L'Angola spera nella collaborazione dell'Italia per diversificare la sua economia e ridurre la sua dipendenza dal petrolio», conferma l'ambasciatore d'Angola in Italia, Florincio de Almeida. Luanda quindi «chiama» Roma ad investire nel Paese africano che sta cercando di ridurre la corruzione e facilitare gli investimenti esteri. È una chiamata che non nasce oggi visto che hanno aperto la strada prima Matteo Renzi nel luglio 2014 e poi Paolo Gentiloni, nel novembre 2017. «È un momento favorevole per gli imprenditori italiani che vogliono investire in Angola nei settori dell'agricoltura, turismo, industria tessile, calzaturiera e di trasformazione agroalimentare. L'obiettivo principale del Governo è quello di aumentare la produzione nazionale, oltre a rendere il settore imprenditoriale privato più solido e competitivo, promuovere le esportazioni non legate al settore petrolifero e ridurre le importazioni dei beni essenziali di consumo», ha aggiunto il diplomatico. Sarà quindi una visita «business oriented» quella che il presidente Mattarella compirà in Angola arrivando a Luanda nella serata di martedì 5 febbraio. Il giorno seguente avrà i colloqui ufficiali tra cui quello con il Presidente della Repubblica d'Angola, João Lourenzo. Il giorno seguente, giovedì 7 febbraio Mattarella visiterà l'Assemblea nazionale angolana dove terrà anche un discorso. © RIPRODUZIONE RISERVATA
Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma