CONSULTAZIONI

Governo, Giorgia Meloni: «Pronti a scendere in piazza se nasce alleanza M5S-Pd»

Mercoledì 28 Agosto 2019
5
Governo, Giorgia Meloni: «Pronti a scendere in piazza se nasce governo M5S-PD»

«Se questo governo (M5S-Pd, ndr.) dovesse nascere e invitiamo tutti gli italiani a piazza Montecitorio il giorno della fiducia, invitiamo a scendere in piazza tutti, non solo i militanti di Fratelli d'Italia». Lo ha detto Giorgia Meloni, capo del movimento Fratelli d'Italia al termine delle consultazioni, parlando dal Quirinale: «Manifestare il proprio dissenso non è eversivo, lo chiedo dal Quirinale perchè non sto dicendo niente di diverso da quello che prevede la nostra Costituzione, quello che si sta facendo è vergognoso verso i cittadini, gli italiani non possono votare, potranno almeno dire la loro», ha aggiunto chiedendo che «Mattarella non si faccia notaio di questo patto delle poltrone»

VEDI ANCHE Odio sul web, Giorgia Meloni querela un ex Br per offese sessiste irripetibili

«Scenderemo in piazza se questo governo dovesse nascere: a piazza Montecitorio il giorno della fiducia». Lo dice Giorgia Meloni di Fdi invitando «anche i delusi dei partiti che fanno il contrario di quello che avevano promesso. Noi siamo dalla parte della democrazia».
 


A chi la interpella sulla opportunità di un appello a manifestare in piazza, Meloni spiega che sulla nascita del governo «non parlo di colpo di Stato, ma di una cosa politicamente inopportuna e vergognosa in termini di rispetto dei cittadini. La Costituzione prevede che si possa scendere in piazza: gli italiani potranno almeno dire la loro?».

Ultimo aggiornamento: 13:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Traffico e sveglie all’alba: cosa non ci manca dell’uscire di casa

di Veronica Cursi