Il ministro della Difesa Trenta canta l'inno pacifista “C'era un ragazzo che come me...” E Morandi: «Che onore, è bravissima»

Il ministro della Difesa Trenta canta l'inno pacifista “C'era un ragazzo che come me...” E Morandi: «Che onore, è bravissima»
di Simone Canettieri
2 Minuti di Lettura
Lunedì 3 Dicembre 2018, 15:42 - Ultimo aggiornamento: 13 Dicembre, 08:05

Prima ha cantato la strofa iniziale di "C'era un ragazzo che come me..." di Gianni Morandi, dove c'era chi amava i Beatles e i Rolling Stones, e poi ha invitato a considerare la pace come "un valore inestimabile, da preservare sempre". Il ministro della Difesa  Elisabetta Trenta non si è sottratta ai microfoni di Radio Rock E lei ha cantato Morandi. Per poi commentare appunto che quel brano le fa venire in mente l'importanza enorme della pace. Al conduttore il ministro ha anche 'confessato' di saper suonare la chitarra, una prova che comunque non ha sostenuto perche' non ce n'era una a disposizione. Poi Trenta su Facebook ha commentato divertita: "Che dirvi, io ce l'ho messa tutta! I miei piu' vivissimi complimenti a Gianni Morandi... E speriamo che anche lui la prenda a ridere. Ragazzi Viva la pace!", aggiungendo un emoticon sorridente.
 

 Trenta, il nostro ministro della Difesa, abbia scelto questa canzone per ricordare il valore della pace. C'era un ragazzo che come me amava i Beatles e i Rolling Stones". " anche molto intonata - dice Morandi - e spero di poterla incontrare per cantare insieme, accompagnandola con la mia chitarra, magari in una tonalita' piu' adatta a una voce femminile".

© RIPRODUZIONE RISERVATA