Forza Italia, Biancofiore lascia il partito e passa al gruppo misto: «Siamo diventati come i grillini»

Martedì 24 Dicembre 2019
Forza Italia, Biancofiore lascia il partito e passa al gruppo misto: «Siamo diventati come i grillini»

Michaela Biancofiore lascia Forza Italia, partito in cui ha militato per 26 anni. La deputata, che ora passerà al gruppo misto sembra non condividere più le scelte della dirigenza: «Siamo diventati come i grillini, uno vale uno senza distinguo, senza storia, senza rispetto per le persone». Lascio «con la morte nel cuore, ma anche liberata. La Forza Italia nella quale sono nata e cresciuta, non esiste più».

Mara Carfagna lancia Voce Libera. Berlusconi: così spacca Forza Italia

«Mi auguro che il Presidente Berlusconi, al quale Michaela Biancofiore ha sempre mostrato lealtà incondizionata, tenga nella giusta considerazione un gesto e un segnale così forte da parte di chi, in passato, non avrebbe mai lontanamente immaginato un simile epilogo», dice Gabriella Giammanco, Vice Presidente al Senato del gruppo Forza Italia, commentando l'addio di Biancofiore.

«Dal '94 la collega Biancofiore ha militato con grande passione e abnegazione in Forza Italia ed è, quindi, con estrema amarezza che apprendo la notizia del suo passaggio al Gruppo misto. Michaela è sempre stata in prima fila in qualsiasi competizione elettorale, anche candidandosi in prima persona ha dimostrato di avere un suo importante seguito elettorale e con costante impegno ha tutelato le istanze del Trentino Alto Adige, mostrando una conoscenza e un'attenzione rare nei confronti del suo territorio. Il nostro partito non può e non deve perdere figure così rappresentative della nostra storia politica, accadimenti simili dovrebbero indurre tutti ad una profonda riflessione», conclude Giammanco.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma