Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Chili di droga, arrestato giovane di vent'anni e un operaio di 50

Chili di droga, arrestato giovane di vent'anni e un operaio di 50
2 Minuti di Lettura
Venerdì 31 Dicembre 2021, 05:03
I CONTROLLI
Due consistenti sequestri di droga e due arresti sono stati effettuati dagli uomini del Comando provinciale dei carabinieri. Il primo fermo è stato portato a termine dai militari della stazione di Pontinia ed ha coinvolto un ventenne che aveva in casa oltre un chilo e mezzo di sostanza stupefacente tra hashish e marijuana. Il giovane era sotto controllo già da qualche tempo, i carabinieri avevano acquisito elementi tali da ritenere che detenesse droga. Così è stata effettuata una perquisizione nella sua abitazione durante la quale il ragazzo è apparso particolarmente agitato: i controlli hanno consentito di rinvenire circa 750 grammi di hashish suddiviso in panetti e circa 780 grammi di marijuana contenuta in diverse buste. Insieme alla sostanza stupefacente è stato trovato anche il materiale necessario a confezionarla in dosi. Il giovane è stato arrestato in regime di domiciliari con l'accusa di detenzione a fini di spaccio ed è in attesa dell'interrogatorio di convalida fissato per questa mattina davanti al giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Latina Pierpaolo Bortone.
Un altro consistente sequestro di droga è avvenuto mercoledì pomeriggio nel capoluogo pontino: in questo caso a finire in manette è stato un operaio 50enne. I carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Latina lo hanno arrestato in flagranza per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente nel corso di un servizio di controllo sul territorio. I militari dell'Arma hanno sottoposto a perquisizione la vettura del 50enne dove hanno trovato circa 825 grammi di cocaina. La droga era stata accuratamente nascosta all'interno dell'abitacolo, suddivisi in due distinti involucri. Al termine della perquisizione l'operaio è stato dichiarato in stato di arresto e, al termine delle formalità di rito, trattenuto presso le camere di sicurezza del Comando provinciale dei carabinieri di Latina. Anche lui sarà sottoposto a interrogatorio di convalida da parte del giudice per le indagini preliminari nella mattinata di oggi. L'attenzione dell'Arma rimane alta e costante sull'intero territorio provinciale per fronteggiare i reati predatori, lo spaccio di sostanze stupefacenti, specie tra i giovani, nonché per assicurare il rispetto delle prescrizioni in materia di contenimento della pandemia da Coronavirus.
Elena Ganelli
© RIPRODUZIONE RISERVATA
© RIPRODUZIONE RISERVATA