Usa, vaccini nella fascia 5-11 anni: il piano per 28 milioni di bimbi. E New York impone le dosi ai dipendenti pubblici

Vaccinazioni Usa, al via il piano per i bambini dai 5 agli 11 anni: New York intanto impone l'obbligo per i dipendenti pubblici
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 20 Ottobre 2021, 15:41 - Ultimo aggiornamento: 15:43

Negli Usa pronto a scattare il piano per immunizzare anche i bambini contro il coronavirus. La Casa Bianca, infatti, ha comunicato ufficialmente il nuovo piano vaccinale per proteggere dal Covid pure la fascia 5-11 anni. L'organizzazione messa a punto dall'amministrazione Biden adesso sarà vagliata e prima di esser attuata dovrà essere autorizzata dall'ente regolatorio statunitense Fda. Il governo degli Stati Uniti ha assicurato ai cittadini di avere sufficienti vaccini per riuscire a immunizzare 28 milioni di bambini. L'operazione coinvolgerà oltre 25mila medici pediatri, centinaia di centri medici anche nelle zone più remore del Paese, così come decine di migliaia di farmacie.

Terza dose, Stati Uniti verso il via libera per gli over 40

La decisione di New York sulle vaccinazioni

La città di New York, nel frattempo, ha ufficialmente imposto l'obbligo di vaccino per tutti i dipendenti municipali, eliminando la possibilità di effettuare test per essere ammessi al posto di lavoro. Ad annunciarlo è stato il primo cittadino della Grande Mela Bill de Blasio, sottolineando che la nuova regola riguarda 160.500 lavoratori, di cui il 71% è in parte o completamente vaccinato. Chi deciderà di non vaccinarsi per il Covid entro il 29 ottobre, dunque, rischia di perdere il posto di lavoro.

Vaccino obbligatorio per medici e sanitari, ok del Consiglio di Stato: «Dovere di solidarietà verso i più deboli»

© RIPRODUZIONE RISERVATA