Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Taiwan, il governo mette in mostra il suo sistema antiaereo: "tour" organizzato per i media nella base di Hualien

Taipei ha fatto sapere di avere un sistema di difesa pronto in qualsiasi momento

Taiwan, il governo dell'isola mette in mostra il suo sistema antiaereo: "tour" organizzato per i media nella base di Hualien
3 Minuti di Lettura
Venerdì 19 Agosto 2022, 10:31 - Ultimo aggiornamento: 11:50

L'esercito taiwanese ha voluto mandare un segnale chiaro, che indichi al mondo, in particolare a Pechino, la capacità di potersi difendere in un'eventuale guerra che verrebbe innescata da un'invasione della Cina sull'isola. Taipei ha fatto sapere più volte di essere «pronta all'azione 24 ore al giorno», mentre le esercitazioni militari cinesi continuano ad aumentare la pressione internazionale.

Taiwan, Cina invia 5 navi e 30 jet intorno all'isola. Pechino: «Visita della delegazione Usa è una grave violazione»

Taiwan-Cina: arsenale messo in mostra per la stampa

La Cina, come ormai noto, rivendica Taiwan come suo territorio, e nell'ultimo mese ha aumentato in maniera quasi incessante le esercitazioni militari intorno all'isola. In particolare dopo la visita di qualche settimana fa a Taipei della presidente della Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti, Nancy Pelosi. La visita di quest'ultima, con cui la Cina ha un lungo trascorso di diatribe politiche intenazionali (olimpiadi, uguri, piazza Tienanmen) non è stata presa bene da Pechino, che ha "risposto" subito dopo con lanci di missili balistici nei mari intorno all'isola, e ha inviato navi da guerra e caccia nelle acque territoriali.

 

Il governo di Taipei ha quindi deciso di mettere in mostra il suo arsenale organizzando un "tour" per i media nella base aerea strategica di Hualine, situata sulla costa orientale di Taiwan. L'aviazione militare ha mostrato il suo sistema antiaereo, inclusi i missili terra-aria Sky Bow III.  

In mostra anche il cannone antiaereo Oerlikon GDF-006 da 35 mm. L'aviazione taiwanese ha affermato che le crescenti tensioni, comprese le recenti esercitazioni cinesi, non li hanno turbati: «Non siamo affatto nervosi, il nostro addestramento regolare è preparato per operazioni missilistiche 24 ore su 24», ha dichiarato l'ufficiale della difesa aerea Chen Te-huan «Quando l'esercito cinese ha agito la prima volta, eravamo già ben preparati».

Taiwan, gli Usa insistono: arrivata nell’isola delegazione del Congresso dopo il caso-Pelosi

© RIPRODUZIONE RISERVATA