Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Egitto, due turiste uccise da uno squalo nel Mar Rosso a sud di Hurghada

Una delle vittime è una 68enne della regione del Tirolo che era in vacanza in Egitto. L'identità della seconda non è ancora stata confermata

Egitto, due turiste uccise da uno squalo mentre facevano il bagno nel Mar Rosso
2 Minuti di Lettura
Domenica 3 Luglio 2022, 22:24 - Ultimo aggiornamento: 23:53

In Egitto due donne sono state aggredite e uccise da uno squalo mentre facevano il bagno nel Mar Rosso. Lo ha annunciato oggi il ministero dell'ambiente locale, precisando che gli attacchi sono avvenuti questa settimana. «Due donne sono state attaccate da uno squalo mentre nuotavano e sono morte» nella zona di Sahl Hasheesh a sud di Hurghada, ha scritto il ministero su Facebook. L'agenzia di stampa austriaca Apa ha riferito che una delle vittime è una 68enne della regione del Tirolo che era in vacanza in Egitto. L'identità della seconda vittima non è ancora stata confermata.

 

Gli attacchi degli squali in Egitto

Il Mar Rosso è una popolare destinazione turistica, dove gli squali sono comuni ma raramente attaccano le persone che nuotano entro i limiti autorizzati. Nel 2018, un turista ceco è stato ucciso al largo di una spiaggia del Mar Rosso. Un attacco simile ha coinvolto un turista tedesco nel 2015. Nel 2010 vicino alla costa di Sharm el-Sheikh un altro attacco degli squali aveva causato la morte di un tedesco ed il ferimento di altri quattro turisti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA