Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Mariupol, 130 sopravvissuti nel teatro in Ucraina. Gli 007 britannici: «Bombardato da jet russi»

Mariupol, 130 sopravvissuti nel teatro. Gli 007 britannici: «Bombardato da jet russi»
3 Minuti di Lettura
Giovedì 17 Marzo 2022, 13:23 - Ultimo aggiornamento: 13:25

Ci sono superstiti a Mariupol e 130 persone sono uscite vive dal teatro bombardato dai russi. Lo affermano i media ucraini tra cui 'The Kyiv Independent'. Secondo quanto riferito al quotidiano ucraino, il rifugio antiaereo avrebbe resistito all'attacco. Intanto i soccorsi si stanno ancora attivando per trovare sopravvissuti.

Ucraina, adesso la guerra colpisce anche le navi nel Mar Nero: una affondata, altre danneggiate. «Sono stati missili russi». Rischio crisi alimentare

Ucraina, già morti 7mila soldati russi, peggio che in Afghanistan e in Cecenia. Gli errori di Putin, i fantasmi di Breznev ed Eltsin

L'attacco al teatro

​Quanto accaduto nel teatro di Mariupol, in Ucraina, «sembra essere stato un attacco deliberato contro un obiettivo civile» frutto di un bombardamento aereo russo. Lo sostiene il governo britannico di Boris Johnson per bocca di James Cleverly, numero 2 del Foreign Office, intervistato da vari notiziari del mattino a nome dell'esecutivo. Secondo Londra, si tratta dunque di «un'evidente violazione del diritto internazionale», come ha aggiunto il viceministro a Itv in risposta alla domanda se si potesse già evocare un crimine di guerra. Mosca ha ieri attribuito invece il raid alla milizia ultranazionalista ucraina del battaglione Azov.

Mille al riparo durante il raid russo

Sono più di mille le donne e i bambini che si sono riparati nel rifugio antiaereo del teatro di Mariupol e che così si sono salvati dal bombardamento russo. Lo ha detto alla Bbc il deputato ucraino Dmytro Gurin, i cui genitori si trovano a Mariupol. Il teatro «in quanto edificio è stato distrutto. Abbiamo oltre mille donne e bambini nel rifugio antiaereo, nei sotterranei. Qualche minuto fa abbiamo saputo che il rifugio ha resistito e che loro sono sopravvissuti», ha dichiarato. «Non sappiamo ancora se ci siano feriti o morti. Ma sembra che la maggior parte di loro sia sopravvissuta e stia bene», ha aggiunto Guirn.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA