EUROPA

Autostrade, come funzionano
le concessioni e i risarcimenti
nei principali paesi europei

Venerdì 27 Dicembre 2019
Autostrade, come funzionano le concessioni e i risarcimenti nei principali paesi europei

ROMA Sono tre i paesi europei che hanno un sistema di concessioni autostradali simile a quello italiano ed un simile sistema di calcolo degli indennizzi: si tratta di Francia, Spagna e Portogallo. È quanto si evince da uno studio della società di analisi Brattle che ha preso in considerazione 21 concessionarie nei tre paesi: APRR, AREA, ASF, Albea, Alicorne, Alis, ATMB, Cofiroute, Escota, Sanef, SAPN; Abertis, ACESA, CINTRA, Itinere, Iberpistas, Cintra, Sacyr, Pralesa, ACS; Brisa. Brattle esamina anche il sistema delle concessioni per altre società italiane che sono gestori di rete e infrastrutture come Adr, Enel e Terna per le quali l' eventuale indennizzo è valutato sul valore di mercato dei beni. Ma ecco in base allo studio, cosa accade nei tre paesi su fronte delle concessione autostradali. - In caso di recesso, revoca e risoluzione: in Francia, indennizzo pari a valore attualizzato dei flussi di cassa previsti al netto delle imposte per la durata della concessione; in Spagna indennizzo pari al valore attualizzato dei flussi di cassa netti futuri e la perdita di valore di attrezzature che non devono essere riconsegnate al concedente, al netto dell'ammortamento; in Portogallo negli ultimi cinque anni della concessione, indennizzo pari ad un pagamento annuale pari alla media dei ricavi operativi netti nei sette anni prima della revoca, in aggiunta al valore delle opere eseguite in seguito alla revoca, ridotto di 1/7 per ogni anno trascorso dal completamento. - In caso di revoca per inadempimento: in Francia valore di subentro da parte del nuovo concessionario, aggiudicato con un'asta sulla base del MOL e investimenti previsti attualizzati. In caso di mancata assegnazione, subentra lo Stato senza alcun indennizzo; in Spagna valore di subentro da parte del nuovo concessionario, aggiudicato con un'asta sulla base dei flussi di cassa operativi attualizzati. In caso di mancata assegnazione, nuova asta con base dimezzata; in Portogallo valore di subentro da parte del nuovo concessionario, aggiudicato con un'asta sulla base del valore degli asset stabilito da un comitato composto da tre esperti. In caso di mancata assegnazione subentra lo Stato senza alcun indennizzo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA