Il sindaco uscente muore 10 giorni prima delle elezioni per Covid. E la città lo rielegge

Martedì 29 Settembre 2020 di Giampiero Valenza

Il sindaco muore per Covid dieci giorni prima della tornata elettorale che lo vedeva ricandidato. E i residenti del suo paese, Deveselu, in Romania, hanno voluto riconoscergli un tributo rivotandolo e rieleggendolo per la terza volta. Lui si chiamava Ion Aliman e nella piccola comunità di poco più di 3 mila persone era particolarmente apprezzato.

Una stima che hanno dimostrato anche dopo la sua rielezione seppur defunto, tanto che sono andati al cimitero, davanti alla sua tomba, ad accendere candele in suo onore.

Covid Teramo, medico e pazienti contagiati: l'ospedale chiude alle visite

La sua morte in prossimità delle urne ha reso impossibile un cambio di candidato. Comunque, lo scrutinio ha espresso i favori della città: sui 1.600 voti espressi, 1.057 ha votato per lui e per il suo Psd, il Partito socialdemocratico.

Covid, è morto Fabio: aveva 33 anni, è la vittima più giovane della Sardegna. Il contagio in Costa Smeralda

Sul web, diversi i video che ricordano la sua memoria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA