Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Guerra tra Cina e India per il confine, Pechino usa il nuovo lanciarazzi PCL191: è in grado di colpire fino a 500 km

Un sistema missilistico simile all'Himars, ora utilizzato nella guerra in Ucraina

Guerra tra Cina e India, Pechino usa il nuovo lanciarazzi PCL191: è in grado di colpire fino a 500 km
3 Minuti di Lettura
Venerdì 22 Luglio 2022, 15:35 - Ultimo aggiornamento: 23 Luglio, 13:07

Cresce la tensione tra Cina e India. L'esercito di Pechino ha testato un nuovo sistema di lanciarazzi ad alta quota vicino al confine con New Delhi. Nella regione sono in corso i negoziati tra le due nazioni per la Linea di controllo effettivo (LAC), che segna la demarcazione tra i due Paesi.

La guerra delle spie: 400 russi espulsi dall'Europa, civili arrestati. L'MI6: «Dimezzate le potenzialità di Mosca»

Tensione tra Cina e India, cos'è il PCL191

L'arma utilizzata è il PCL191, che potrebbe essere schierato in Himalaya. Il missile ha colpito il bersaglio a diversi chilometri di distanza, in un deserto nella Cina occidentale. Non è la prima volta che l'arma viene mostrata. È già sfilata durante la festa nazionale cinese, il 1 ottobre 2019. Il PCL191 è un sistema di lanciarazzi multiplo (MRL) sviluppato dalla Repubblica popolare cinese. Può anche muoversi in modo flessibile su camion militari grazie al suo peso relativamente leggero, caratteristica che lo rende simile al famoso sistema statunitense HIMARS (ora utilizzato nella guerra in Ucraina).

Missili in grado di arrivare a 500 km

A preoccupare è soprattutto la gittata. Perché se finora i razzi caricati avevano la possibilità di arrivare a 350 chilometri, ora può sparare i missili balistici Fire Dragon, in grado di colpire a 500 chilometri. Risultato? Pechino può così colpire qualsiasi base militare indiana.  

 

Il confine tra Cina e India conteso

Su questo punto del confine tra India e Cina le ostilità sono riprese due anni fa. Nella primavera del 2020, mentre il mondo intero combatteva contro la nuova pandemia, la Cina ha rafforzato i suoi confini esterni: Hong Kong, Xinjiang e l'Himalaya. Nel febbraio 2021 l'esercito cinese e quello indiano hanno raggiunto un primo accordo. Dopo un primo disimpegno nell'agosto 2021, l'Esercito popolare di liberazione ha nuovamente bloccato l'accesso dell'esercito indiano ad alcuni punti di pattuglia. I negoziati non hanno compiuto progressi. 

Perché Pechino ha testato il lanciarazzi

Secondo gli analisti militari, l'ultima dimostrazione dell'MLRS aveva lo scopo di dimostrare la potenza di fuoco del PLA e la prontezza al combattimento per potenziali emergenze al confine. L'ultimo test è significativo a causa della maggiore portata di questo MLRS cinese, che potrebbe colpire le risorse militari indiane vicino al confine conteso.

© RIPRODUZIONE RISERVATA