Filippine, dopo 19 anni torna la poliomelite: due bimbi colpiti

Venerdì 20 Settembre 2019
1
La poliomielite torna nelle Filippine, 19 anni dopo che l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha dichiarato il Paese asiatico "polio free". Due i casi confermati in queste ore dal Dipartimento di Sanità (Doh): il primo in una bimba di 3 anni di Lanao del Sur, nell'area meridionale della nazione; il secondo in un bambino di 5 anni della provincia di Laguna, a sud della capitale Manila, già immunodepresso per diverse malattie concomitanti.

Dopo un inizio di paralisi a fine agosto, il piccolo è stato dimesso dall'ospedale. Ora è in grado di camminare e viene monitorato nell'eventualità di sintomi residui.

Per fermare la diffusione della patologia, altamente contagiosa, il Doh punta a vaccinare 5,5 milioni di bimbi e lancia un appello alle famiglie: «Per favore, vi prego, per il bene dei nostri figli prendetevi cura di loro. Assicuratevi che abbiano un'igiene adeguata e che vengano vaccinati», è l'invito accorato del segretario alla Sanità, Francisco Duque, che ha indicato fra i motivi del nuovo focolaio proprio «la scarsa copertura vaccinale», legata alle «paure dei genitori» anche dopo un controverso programma di profilassi varato nel 2017 contro la febbre di Dengue.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Il marito della sindaca e la tv: «L’unico Matteo è nostro figlio»

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma