Figlia di 2 anni getta il pane a terra, madre la uccide: il corpicino dopo un mese non si trova

Mercoledì 12 Giugno 2019 di Federica Macagnone
Figlia di 2 anni getta il pane a terra, madre la uccide: il corpicino dopo un mese non si trova

Quando è entrata in cucina è ha visto il pane disseminato in terra da sua figlia è letteralmente impazzita: una rabbia cieca che l’ha portata a uccidere la bambina infilandole in bocca un pezzo di pane talmente grande da soffocarla. L’omicidio è avvenuto nella città di Omsk, in Russia, dove Svetlana Mirzoeva, 28 anni, viveva con i due figli e il compagno. In quella maledetta giornata di un mese fa aveva lasciato la sua piccola di due anni a giocare in cucina, ma quando è tornata si è accorta che la piccola aveva afferrato una pagnotta di pane disseminando molliche ovunque.

Scopre dalle chat della moglie che il figlio di 3 mesi non è suo e lo uccide
 


Uccide il padre con una coltellata, fermata la figlia 19enne: «Era violento». Pm valuta legittima difesa

Una monelleria innocua, ma che per questa madre instabile si è trasformata nella molla che ha scatenato la sua rabbia repressa: ha afferrato la piccola, se l’è messa sulle gambe e le ha infilato a forza nella bocca un enorme pezzo di pane. L’ha soffocata fino a quando non ha sentito che le braccia della piccola cadevano sui fianchi. A quel punto ha tentato di farla respirare, ma era troppo tardi. Dopo l'omicidio Svetlana ha persuaso il fidanzato, che era nella stanza accanto, a nascondere il cadavere della bimba . «Ha avvolto il corpo in un asciugamano blu e lo ha messo in una borsa sportiva – ha raccontato la donna ai detective - Poi è uscito e ha buttato via la borsa».

Uccide il figlio disabile di 13 anni versando vodka nel suo tubo di alimentazione: «Volevo farlo dormire»
 
Dopo essersi liberata del corpo di sua figlia, Mirzoeva ha continuato a vivere come se nulla fosse accaduto. Ma i suoi vicini, che avevano notato l’assenza della piccola, hanno chiamato la polizia: «La madre è stata vista camminare con il figlio piccolo mentre sua figlia non era più con lei - ha detto il portavoce del comitato investigativo locale - Alcuni vicini si sono insospettiti e hanno riportato la notizia della scomparsa della bambina alla polizia. Quando gli agenti hanno parlato con lei, Svetlana è crollata e ha confessato l’omicidio».

Botte, stupri e foto hot sui social: arrestato l'amante di una imprenditrice
 
Ruslan Moiseev, vice capo del dipartimento di polizia regionale di Omsk
, ha dichiarato: «Secondo le prove raccolte, la madre ha ucciso la bimba, mentre il suo compagno ha portato via il cadavere dal loro appartamento e l'ha buttato via». La tragedia è avvenuta un mese fa: dieci giorni dopo l’uomo è morto per intossicazione alcolica e nessuno, ancora oggi, è riuscito a individuare il corpo della piccola». La polizia sta ora cercando il corpo della bambina nell'area in cui è avvenuto l'omicidio e nella discarica fuori città. Pochi giorni fa Svetlana è stata accusata di omicidio e tenuta in custodia dalla polizia: se condannata, rischia fino a 15 anni di carcere. Suo figlio di tre anni, che ha assistito all'omicidio della sorella, è stato portato in un orfanotrofio: non è ancora chiaro se ci siano parenti disposti a prendere la custodia del bimbo. 

Ultimo aggiornamento: 13 Giugno, 09:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Under 15, l’approccio in disco benedetto dal like dell’amica

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma