Vaccino Covid: gli Usa ne ordinano ancora. In arrivo 100 milioni di dosi entro luglio

Vaccino Covid: gli Usa ne ordinano ancora. In arrivo 100 milioni di dosi entro luglio
2 Minuti di Lettura

Gli Stati Uniti danno il via libera all'acquisto di altre 100 milioni di dosi del vaccino anti Covid di Pfizer/BioNTech. Il carico verrà consegnato entro il mese di luglio. Con questo nuovo ordine salgono a 400 milioni le dosi ordinate da Washington: la metà di Pfizer, l'altra metà di Moderna, e secondo il governo americano saranno sufficienti ad immunizzare circa 200 milioni di persone. Questo considerando anche che il vaccino prevede la somministrazione di una seconda dose nell'intervallo di un mese.

Covid, spunta un'altra variante in Sudafrica. Il presidente dei virologi: «Il vaccino rimane efficace»

L'accordo prevede - inoltre - la consegna di 70 milioni di dosi già a partire da giugno, mentre il resto dei vaccini anti coronavirus arriverà a luglio. Il piano di immunizzazione del Paese prevede di poter vaccinare 20 milioni di americani già questo mese: la priorità spetterà comunque a tutto il personale sanitario e ai residenti delle case di riposo. Poi sarà la volta degli over 75 e dei lavoratori dei servizi essenziali, gli insegnanti, i dipendenti dei supermercati e le forze dell'ordine. Per un numero che si aggira attorno ai 30 milioni di persone: «Grazie a questa nuova ordinazione, gli americani sapranno che avremo abbastanza vaccini per immunizzare tutti coloro che lo desiderano da qui al prossimo giugno», così ministro della Salute Alex Azar.

Mercoledì 23 Dicembre 2020, 17:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA