CORONAVIRUS

Coronavirus, il Messico fa finta di niente. Obrador: «Andate a mangiare fuori, nessuna paura»

Martedì 24 Marzo 2020
Coronavirus Messico, presidente Obrador: «Andate a mangiare fuori, continuate la normale vita»

Il Messico fa finta di niente in tema di coronavirus. E così il presidente del paese Andres Manuel Lopez Obrador ha invitato la sua popolazione a «non smettere di uscire» di casa e non adottare misure «esagerate» di fronte all'emergenza del nuovo coronavirus. Anzi. «Se potete farlo ed avete la possibilità economica, continuate a portare la famiglia a mangiare, ai ristoranti, alle aziende agricole, fatelo perché significa rafforzare l'economia familiare e l'economia popolare», ha detto il capo dello Stato in un video girato in un ristorante dello stato di Oaxaca e diffuso sui suoi canali social.

LEGGI ANCHE --> ​Coronavirus, positivi quattro militari italiani in Afghanistan. «Stanno bene»
 


Coronavirus, l'anestesista a Bergamo: «Gli italiani ce l'hanno? Colpa dei veleni nell'acqua e nell'aria»

Lopez Obrador ha aggiunto che il paese è ancora nella fase 1 dell'emergenza, quella in cui i contagi continuano ad essere da pazienti venuti da oltre confine, e che il sarà lui stesso "a dire quando smettere di uscire" di casa. "Se ci paralizziamo senza se e senza ma non facciamo niente di buono, non aiutiamo", ha detto "Amlo" ricordando che il governo si sta preparando all'evolversi della situazione ma che è necessario "non spaventarsi, non anticipare" situazioni critiche. 

Ultimo aggiornamento: 25 Marzo, 11:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Zero pubblico, il Bioparco pensa ai fondi

di Marco Pasqua