CORONAVIRUS

Coronavirus, diretta: Brasile supera l'Italia per numero di morti (34.021). In Gran Bretagna altre 357 vittime

Venerdì 5 Giugno 2020
5
Coronavirus, diretta: oltre 6 milioni di casi nel mondo. Il Brasile terzo per numero di morti, superata l'Italia

Il Brasile con 34.021 morti per Covid-19, che scavalca l'Italia e si piazza al terzo posto per numero di vittime dopo Stati Uniti e Gran Bretagna. I morti registrati nelle ultime 24 ore sono 1.473, nuovo record, mentre i nuovi contagi sono stati 30.925, per un bilancio totale di 614.941. Lo rivela il ministero della Salute.

Brexit al rallenty, trattativa Londra-UE non decolla

Gran Bretagna, altri 357 morti. Nuova impennata nel bilancio giornaliero del coronavirus nel Regno Unito, con ben altri 357 morti censiti nelle ultime 24 ore dal ministero della Sanità e un totale che sfonda quota 40.000 anche solo calcolando i decessi confermati dal tampone: di gran lunga record europeo in cifra assoluta, secondo al mondo solo agli Usa. I contagi quotidiani diagnosticati si confermano invece in calo, attorno a 1600, e i test eseguiti restano al di sopra dell'obiettivo dei 200.000 al giorno promessi da governo, fino a 5,2 milioni.

Sono ormai 92 le scuole che le autorità hanno dovuto richiudere in Israele, in seguito ad una ripresa dei contagi da coronavirus. Secondo gli ultimi dati del ministero della Salute, nelle ultime 24 ore vi sono stati 133 nuovi casi positivi, la maggior crescita giornaliera dall'inizio di maggio. Al momento i casi attivi di malattia sono 2.227, su un totale di 17.562 casi dall'inizio della pandemia. I morti sono in totale 291, con nessun morto nelle ultime 24 ore. Secondo il ministero della Salute, la ripresa dei contagi è dovuta in gran parte alla riapertura delle scuole. L'ondata degli ultimi giorni ha registrato 304 studenti e insegnanti positivi al coronavirus, con 13.702 altre persone messe in quarantena. A quanto scrive Times of Israel, il ministero proponeva di chiudere nuovamente tutte le scuole, ma poi si è preferito intervenire caso per caso. Ieri sera erano 87 gli istituti scolastici chiusi per contagio, oggi sono saliti a 92. Chiuse per due mesi durante il lockdown, le scuole in Israele sono state gradualmente riaperte a maggio. Studenti e insegnanti devono indossare le mascherine e rispettare regole di igiene e distanziamento.

​​Coronavirus, ​​in Italia 88 morti e 177 nuovi casi, trend in calo: zero contagi in 8 regioni
L'Italia post-Covid, digitalizzazione in ritardo e sulle tasse proposte vaghe: il fact-checking del Messaggero

Nuovo picco in India. Un nuovo picco di positivi al Coronavirus è stato registrato nelle ultime 24 ore in India: 9.851 casi. Secondo i dati del ministero della Salute, nello stesso giorno sono morte 273 persone. Il contagio nel paese ha raggiunto un totale di 226.770 casi, con 6.348 decessi, portando il paese al settimo posto al mondo. I casi attualmente attivi sono 110.960, mentre 109.461 persone sono guarite; secondo il Ministero la percentuale di guarigioni è quindi del 48,27 per cento. Gli stati più toccati sono il Maharashtra con 77.793 positivi, il Tamil Nadu con 27.256, Delhi, con 25.004, seguiti da Gujarat, Rajasthan, Uttar Pradesh e Madhya Pradesh.

Russia, i casi quasi a 450mila. Sono saliti a quasi 450.000, e per la precisione a 449.834, i casi di Covid-19 accertati in Russia dall'inizio dell'epidemia: lo riferisce il centro operativo nazionale anticoronavirus, secondo cui nelle ultime 24 ore sono stati registrati 8.726 nuovi contagi. Stando ai dati ufficiali, le vittime del nuovo coronavirus in Russia sono state 144 nel corso dell'ultima giornata e 5.528 in totale dall'inizio dell'epidemia. I guariti sono 8.057 nelle ultime 24 ore e 212.680 in tutto. 

Francia, pandemia sotto controllo. La pandemia da Covid-19 è sotto «controllo» in Francia: è quanto dichiarato dal professor Jean-Francois Delfraissy, presidente del comitato scientifico di Parigi incaricato di contribuire alla lotta al coronavirus. «Il virus - ha aggiunto a radio France Inter - continua a circolare, in particolare, in alcune regioni (…) ma circola a bassa velocità. Laddove avevamo all'incirca numerose decine di migliaia di casi, intorno agli 80.000 nuovi quotidiani a inizio marzo, prima del confinamento (del 17 marzo,ndr.), oggi riteniamo di averne intorno ai 1.000 all'incirca»

Wuhan, guariti tutti i pazienti in ospedale. Sono stati dimessi gli ultimi tre pazienti ricoverati nell'ospedale di Wuhan, in Cina, epicentro della pandemia da coronavirus. Lo ha reso noto il comitato sanitario di Wuhan in una nota, spiegando che il test condotto nuovamente sui pazienti è risultato negativo, la loro temperatura normale e non sono stati osservati sintomi. Le condizioni di salute dei pazienti sono state giudicate adatte a disporre la dimissione. «Si può quindi affermare che non ci sono pazienti affetti da coronavirus negli ospedali di Wuhan», si legge in una nota. Per tutti i distretti di Wuhan è ora stato registrato un basso rischio di Covid-19.

Oltre 6 milioni di contagi nel mondo. Il numero di casi di coronavirus nel mondo ha superato la soglia dei 6,6 milioni, mentre il bilancio dei morti è di otre 391.000: è quanto emerge dal conteggio aggiornato dell'università americana Johns Hopkins. I dati pubblicati dall'ateneo indicano ad oggi un bilancio di 6.639.092 contagi accertati, inclusi 391.261 decessi. Finora nel mondo sono guarite 2.872.731 persone.

Il dettaglio dell'America Latina. Nelle ultime 24 ore si è registrato in America Latina un netto aumento dei contagi, giunti a 1.153.938 (+48.829) e dei morti, attestatisi a 59.344 (+2.918). È quanto emerge oggi da una statistica elaborata dall'ANSA sulla base dei dati di 34 Nazioni e territori latinoamericani. Guida la classifica, irrefrenabile, il Brasile che ha oltre la metà dei contagiati a 614.941 (+30.925) e 34.021 morti (+1.473). Lo seguono, distanziati, il Perù (183.198 e 5.031) e il Cile (118.292 e 1.356). Fra le nazioni con più di 5.000 contagi troviamo poi Messico (101.238 e 11.729), Ecuador, che non ha aggiornato le cifre nelle ultime 24 ore, con (40.966 e 3.486), Colombia (35.120 e 1.087), Repubblica Dominicana (18.319 e 520), Argentina (20.197 e 608), Panama (14.609 e 357), Bolivia (11.638 e 400), Guatemala (5.760 e 143) e Honduras (5.690 e 234).

Ultimo aggiornamento: 6 Giugno, 08:29 © RIPRODUZIONE RISERVATA