Troppi crimini in città e il vescovo annuncia: «Getto acqua santa da un elicottero»

Venerdì 12 Luglio 2019 di Giampiero Valenza
1
Colombia, troppi crimini in città e il vescovo annuncia: «Getto acqua santa da un elicottero»

Troppo crimine in città: il vescovo decide di benedirla facendo un viaggio in elicottero e gettando dall'alto acqua santa. Accade a Buenaventura, città portuale di circa 400mila abitanti in Colombia. L’idea è venuta al suo vescovo, il monsignor Rubén Darío Jaramillo Montoya.

Il presule, riporta il quotidiano britannico The Guardian, ha espresso questa sua convinzione dopo un fatto di cronaca che ha sconvolto la città: una bimba di 10 anni era stata torturata e uccisa. E questo era solo l'ultimo di una serie di episodi criminali che hanno reso difficile la vita dei cittadini.

"Dobbiamo scacciare il diavolo da Buenaventura, per vedere se possiamo ripristinare la pace e la tranquillità che la nostra città ha perso a causa di tanti crimini e atti di corruzione", ha detto il vescovo a una radio locale, citando tra le criticità quelle del porto, dove sarebbe particolarmente presente il traffico di droga.

Jaramillo Montoya ha infatti detto come la sua intenzione sia quella di versare l’acqua santa dall’alto per “tirare fuori tutti quei demoni che stanno distruggendo” il porto, “così che venga la benedizione di Dio" e che "ci si liberi di tutta la malvagità che è nelle nostre strade”.

Sempre secondo quanto si legge sul quotidiano britannico l'esercito colombiano dovrebbe fornire al vescovo l’elicottero per questo particolare esorcismo aereo, che avverrebbe durante le festività annuali dei santi patroni della città.

Nel 2014 l'organizzazione Human Right Watch aveva assegnato a Buenaventura il titolo di città più pericolosa della Colombia.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA