Canarie, eruzione verso la fine dopo 88 giorni: «Segnali di attività del vulcano praticamente scomparsi»

Canarie, eruzione verso la fine dopo 88 giorni: «Segnali di attività del vulcano praticamente scomparsi»
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 15 Dicembre 2021, 11:46

Potrebbe essere finita l'eruzione alle Canarie: sono momenti di speranzosa attesa a La Palma, isola colpita da un'eruzione iniziata lo scorso 19 settembre. Da diverse ore, segnalano esperti sul terreno, il vulcano di Cumbre Vieja non dà segnali visibili di attività.

Canarie, l'eruzione continua: voli sospesi e incubo gas tossici nell'aria

Capostazione Atac alle Canarie, inchiesta per danno erariale. Aveva aperto un B&B a Puerto Rico mentre risultava in malattia

«Non c'è lava, né materiale piroclastico né scosse sismiche degne di nota, il che è un'ottima notizia», ha twittato stamattina Rubén Lopez, vulcanologo dell'Istituto Geografico Nazionale spagnolo. Intanto, l'Istituto di Vulcanologia delle Canarie segnala che ii «tasso di emissione» di anidride solforosa (SO2) è «estremamente basso» e che da oltre 24 ore non si registra «attività sismica vulcanica». Già ieri i responsabili del piano d'emergenza anti-eruzione avevano segnalato una «diminuzione dell'attività eruttiva», arrivata al punto di essere «praticamente scomparsa». Ora si attende di capire se si tratta davvero di segnali che anticipano la fine dell'eruzione oppure se l'attività vulcanica riprenderà.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA