Spose bambine in Burkina Faso, una su dieci ha meno di 15 anni: Unicef contro i baby matrimoni

Lunedì 8 Luglio 2019
Una sposa bambina

Spose bambine, hanno meno di 15 anni e già un marito. In Burkina Faso una su dieci deve dire sì a quell'età. «Non chiamatemi signora»: si chiama così la campagna avviata dall'Unicef contro il matrimonio tra minori nel paese africano dove ancora la metà delle ragazze viene fatta sposare prima dei 18 anni d'età e una su dieci prima dei 15 anni. Il Burkina Faso è al quinto posto tra i Paesi nel mondo con il maggior tasso di matrimoni tra minori.

VITTIME DI VIOLENZA
Quando le ragazze si sposano durante l'infanzia, rileva l'Unicef,  le loro prospettive di condurre una vita soddisfacente diminuiscono fortemente, chiuse in un circolo vizioso di povertà che si tramanda di generazione in generazione. Le giovani spose sono allontanate dalla scuola e spesso diventano vittime di violenza domestica o rischiano di morire per le complicazioni dovute a gravidanze e parti in età precoce. Anche i figli di queste giovani donne rischiano di morire alla nascita o subito dopo. E per dare forza alla campagna di sensibilizzazione contro un fenomeno è stato scelto come testimonial il cantante Smarty, una leggenda dell'hip hop del Burkina.

LA CANZONE
Per l'occasione l'artista ha scritto una canzone toccante dal titolo “Ombre della notte il cui video racconta la storia di una ragazzina che si sposa contro la sua volontà. Una ragazzina vestita con un abito da sposa troppo grande per lei. «Molti di noi - ha dichiarato il cantante - sono nati da questo genere di matrimoni, da madri che non hanno scelto il loro marito ma poi si sono adattate a trovare una forma di equilibrio». Per questo l'artista ha detto che la sua canzone non vuole ferire queste sensibilità ma far pensare «questa ragazzina potrebbe essere mia figlia». Nella campagna contro i matrimoni precoci l'Unicef ha anche coinvolto la premiere dame del Burkina Faso Sika Kaboré per far in modo che l'età legale del matr

Ultimo aggiornamento: 18:20 © RIPRODUZIONE RISERVATA