CORONAVIRUS

Coronavirus, Istat: «Le donne che lavorano nei settori a rischio sono più del doppio degli uomini»

Giovedì 28 Maggio 2020
Istat: «Nei settori a rischio lavorano più donne: percentuale doppia rispetto agli uomini»

«Le donne occupate sono presenti in molti settori classificati a medio e ad alto rischio rispetto alla possibile esposizione al virus: sulla base della classificazione fornita dall'Inail sui diversi gradi di rischiosità dei settori in cui si opera, si stima che gli occupati uomini lavorino in settori a basso rischio nel 62,9% dei casi, contro il 37% delle donne. Viceversa è più alta la quota di lavoratrici che opera in settori a rischio alto o medio-alto (28% contro 12%)». E quanto ha ribadito l'Istat nell'audizione in commissione Lavoro al Senato

Smart working e crisi, le donne rischiano un ritorno agli anni '50

Coronavirus, con la pandemia il lavoro delle donne è diventato il più essenziale

Le donne più esposte al rischio: nel mondo il 70% degli infermieri è di sesso femminile

© RIPRODUZIONE RISERVATA