Cancro al seno, per le dipendenti dell'università di Perugia visite gratuite

Giovedì 28 Novembre 2019

L'università di Perugia al fianco delle donne per battere il tumore al seno. Le 964 dipendenti dell’Università degli Studi di Perugia potranno usufruire di visite senologiche gratuite e riceveranno materiale informativo e consigli finalizzati alla prevenzione e per un sano stile di vita.

Tumori e protesi al seno, un manifesto contro le fake news

 Lo ha annunciato  il Rettore, Maurizio Oliviero, nel corso dell’apertura della campagna “Nastro Rosa”, grazie alla quale saranno realizzate azioni di educazione alla salute e attività di screening per la prevenzione delle patologie al seno, nell’ambito del programma di interventi per il miglioramento della qualità della vita della Comunità accademica. La campagna promossa dall’Ateneo verrà condotta in collaborazione con l’Azienda Ospedaliera di Perugia e la Lega Italiana per la Lotta ai Tumori. Sono previste, nel prossimo futuro, ulteriori attività e campagne di prevenzione destinate a tutti di dipendenti dell’Università degli Studi di Perugia.

Tumore al seno, donne stigmatizzate e senza aiuti: il racconto di chi combatte con il cancro

 Testimonial dell’evento le atlete della squadra di pallavolo che giocano in  A/1 

«L’università non è un luogo deputato solo alla formazione, ma anche un contesto dove educare nel senso più ampio: l’Ateneo di Perugia ha intenzione, concretamente, di prendersi cura di tutte le persone che la frequentano nei vari e differenti ruoli»  ha esordito  Oliviero. «Ci sono due buone ragioni per le quali mi sento davvero orgoglioso di questa giornata: la prima è la centralità che intendiamo dare alle persone che in questa Istituzione vivono e lavorano, prendendoci quindi anche cura del loro stile di vita oltre che del contesto che le circonda».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA