Cordoglio a Pesaro per la scomparsa
del senatore Giuseppe Righetti

Venerdì 13 Marzo 2015 di Luca Fabbri
PESARO - E' morto questa mattina a Pesaro Giuseppe Righetti. Consigliere comunale e vicesindaco della città dal 1956 al 1975, Righetti era uno dei personaggi storici del Partito Socialista in cui ha sempre militato ricoprendo importanti incarichi.

Oltre all'esperienza quasi ventennale in Comune, Righetti è stato senatore dal 30 luglio 1969 al 24 maggio 1972. Era subentrato a palazzo Madama all'altro parlamentare marchigiano: Giacomo Brodolini, all'epoca ministro del Lavoro, che elaborò lo Statuto dei Lavoratori. Fu anche consigliere regionale dal 1975 al 1985 con una breve parentesi da assessore tra il '78 e l'80. A ricordarlo le più alte figure politiche del nostro territorio. A cominciare dal sindaco Matteo Ricci. “Perdiamo un autentico testimone della nostra storia – dice il sindaco Ricci - una figura che ha fatto della passione per la comunità e per il territorio il suo tratto distintivo. Si è speso per lo sviluppo della città, partendo dalle sue origini antifasciste e conservando la traccia di ogni passaggio istituzionale e amministrativo nel suo formidabile archivio privato. Ci mancherà: siamo vicini alla famiglia in questo momento di dolore”. I funerali dell'uomo si svolgeranno lunedì alle 15 alla parrocchia di Loreto. Ultimo aggiornamento: 18:44

LE VOCI DEL MESSAGGERO

«Mi metti il codice?». Quel sottile piacere di bloccare tutte le app

di Raffaella Troili